-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 marzo 2018

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Il Ftse Mib riesce a mettere a segno un buon rimbalzo chiudendo a 22.209 punti ma porta con sé due segnali di incertezza: la candela nera della seduta e il mancato superamento dell’importante resistenza a 22.400 punti. Infatti in intraday l’indice di Piazza Affari è partito tonico a 22.336 per poi subito accelerare a 22.394. La resistenza a 22.400 ha bloccato le possibilità di estendere il rimbalzo facendo perdere tonicità. Il Ftse Mib ha quindi terminato sui minimi, appena sopra il supporto a 22.200. A questo punto la tenuta di questo livello è fondamentale per potere assistere a un nuovo attacco a 22.400 il superamento è indispensabile per poter ambire ad affrontare il test a 22.600. La perdita di quota 22.200 rimetterebbe sotto pressione area 22.000 ridando forza al trend ribassista di breve periodo.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 22.285 con stop sotto 22.190. Target 22.350 e 22.390.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 22.170 con stop sopra 22.242. Target 22.100 e 22.040.
EUROSTOXX 50
Rimbalzo tonico per l’Eurostoxx50 che riesce a chiudere sopra quota 3.300 punti. La seduta è stata dominata da un impulso iniziale che in poche battute ha portato l’indice europeo dall’apertura sui minimi a 3.286 fin sopra la soglia tecnica di 3.300. Per il resto della giornata l’Eurostoxx si è stato impegnato nel consolidare sopra questo livello, con un massimo a 3.336. Dal punto di vista tecnico la conferma del recupero di quota 3.300 è necessaria per poter puntare ad attaccare la resistenza a 3.400 passando prima dal test della resistenza a 3.350. Un’eventuale discesa sotto 3.300 getterebbe le basi per una ripresa della tendenza ribassista verso 3.284 e 3.260 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long oltre 3.331 con stop sotto 3.300. Target a 3.349 e 3.365.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.300 con stop sopra 3.331. Target 3.285 e 3.265.
DAX
Reazione importante per il Dax che tuttavia, pur restando in quota, non riesce a chiudere sopra la soglia dei 12.000 punti rimandando a oggi il tentativo. A livello intraday l’indice tedesco ha esordito a 11.996. Fallito un primo tentativo di superamento, è poi riuscito a passare oltre e a spingersi fino a 12.042. Tuttavia è dovuto rapidamente tornare sui suoi passi cercando di restare aggrappato ai 12.000 punti. Dal punto di vista tecnico il Dax deve mettere a segno una chiusura sopra 12.000 per cercare di incassare un primo segnale di allentamento della pressione ribassista. In tal caso le prossime resistenze sono a 12.086 e 12.100. Viceversa l’abbandono di quota 12.000 comporterebbe una nuova spinta ribassista verso i supporti a 11.800 e 11.730.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 12.012 con stop sotto 11.940. Target 12.070 e 12.100.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 11.940 con stop sopra 12.012. Target 11.870 e 11.820.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.