-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 13 marzo 2018

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Il Ftse Mib ieri ha tentato, fallendo, la rottura della resistenza statica dei 22.840 punti. Livello molto importante per il proseguo al rialzo del listino italiano. In intraday infatti i corsi, dopo aver recuperato i 22.000 punti il 6 febbraio, hanno accelerato al rialzo tornando sopra alle resistenze statiche dei 22.270 e 22.500 punti. I prezzi però hanno rallentato venerdì scorso infrangendo la trend line rialzista disegnata nelle sedute precedenti e non riuscendo a superare il livello psicologico dei 22.840 punti. Fondamentale per il listino italiano sarà il superamento della fascia di prezzo compresa tra 22.840 e 23.120 punti che rappresentano ora le resistenze più importanti al uptrend. L’eventuale rottura al ribasso dei 22.500 punti potrebbe invece favorire ritorni di prezzo verso i 22.270 e poi 22.000 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 22.840 punti con target primario a 23.000 e 23.120 punti. Stop sotto 22.500 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short su debolezza a 22.500 punti, con stop a 22.840 punti. Target a 22.270 e 22.000 punti.
EUROSTOXX 50
L’Eurostoxx 50 dopo aver superato venerdì la trend line ribassista di breve termine ieri ha chiuso con una candela di incertezza a bassa volatilità. In intraday si evince che i prezzi, dopo aver rotto la trend line ribassista di breve periodo, costruita sui massimi del 1 e 6 marzo, ha proseguito al rialzo rompendo anche i 3.400 punti. Importante ora la rottura dei 3.500 punti, che segnerebbe un ritorno di forza per l’indice, con resistenze a 3.545 e 3.600 punti. Il ritorno sotto 3.400 punti invece riporterebbe probabilmente al prevalere delle pressioni ribassiste con supporti a 3.350 e 3.312 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long su rottura 3.500 punti, con stop a 3.474 punti. Primi target stimati a 3.545 e 3.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.434 punti, stop a 3.390 punti, avrebbero target a 3.350 e 3.312 punti.
DAX
Seduta di incertezza ieri per il Dax che chiude praticamente in parità, risentendo di qualche presa di profitto dopo la corsa della scorsa settimana. In intraday si evince che i prezzi, dopo aver recuperato i 12.000 punti, hanno proseguito al rialzo lungo la trend line rialzista descritta dai minimi del 2 e 7 marzo. Movimento che ha riportato i corsi in prossimità dei 12.500 punti. Questo è il livello importante che il Dax dovrà rompere per confermare questa fase rialzista. In tal caso le prime resistenze sono collocate a 12.600 e 12.850 punti. Debolezza invece in caso di rottura del supporto a 12.275 punti con supporti a 12.000 e 11.830 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Posizioni long sopra 12.500 punti, stop sotto 12.386 punti e target a 12.600 e 12.850 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short su debolezza a 12.275 punti, stop a 12.386 punti. Target a 12.000 e 11.830 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.