-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 marzo 2018

Il Punto sui Mercati


Piazza Affari debole in attesa della Fed. L'indice Ftse Mib cede lo 0,31%, il Ftse Italia All Share lo 0,27% mentre il Ftse Italia Star guadagna lo 0,12%.
*Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 19 marzo:
Retelit*
Retelit preme insistentemente da alcuni giorni contro i massimi di fine gennaio, a 1,975.
Oltre questo ostacolo probabile la realizzazione di un ulteriore segmento di crescita verso obiettivi a 2,20 circa, picco di marzo 2007, poi fino in area 2,45/2,50, massimi del 2005 e 2006. Tali attese rischiano invece di essere rinviate nel caso di discese sotto 1,78.
-Target: 2,20 euro
-Negazione: 1,78 euro
-RSI (14): ipercomprato
Aeffe
Aeffe arretra dopo la corsa messa a segno da inizio mese.

Il titolo è comunque ben posizionato per raggiungere un primo target a 2,80, massimo di aprile 2015, poi fino ai 3 euro circa, un livello che non viene toccato dal 2007. Stto 2,45 circa invece rischio di nuovi cali verso 2 euro, supporto strategico non solo nel breve termine per scongiurare un affondo fino a 1,88/1,90 circa, minimi di ottobre.

-Target: 2,80 euro
-Negazione: 2 euro
-RSI (14): ipercomprato
ERG
ERG ha interrotto per ilmomento la sua corsa a 19,73 euro, il livello più alto da aprile 2007. L'arrivo in quest'area è stato accompagnato dallo sconfinamento in zona di ipercomprato da parte dei principali oscillatori grafici, circostanza che potrebbe ora favorire prese di beneficio prima che i prezzi possano prolungare il rialzo verso i record del 2006 a 23,20 circa.

Discese sotto area 19 farebbero arretrare il titolo fino alle ex resistenze in area 17.
-Target: 23,20 euro
-Negazione: 19 euro
-RSI (14): ipercomprato
*
Marr*
Marr tenta di ripercorrere il tracciato della seduta precedente, verso 24,58 euro, per scongiurare il dispiegamento degli effetti della "shooting star" e con l'obiettivo di estendere il rally verso target a 25,40 circa, lato alto di un canale che contiene le oscillazioni dai minimi del 2014.
Solo una brusca virata sotto i 22,50 euro potrebbe negare tali attese, prospettando un return move in area 20,60, minimi allineati di febbraio e marzo.
-Target: 25,40 euro
-Negazione: 22,50 euro
-RSI (14): ipercomprato
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.