-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 8 marzo 2018

Focus su Wall Street: Square


Adam Levy ricorda, nel suo report, che le azioni di Square (NYSE: SQ) ha avuto un buon inizio d'anno con il quarto trimestre in netta accelerazione sul fronte dei ricavi, un risultato che conferma il trend positivo evidenziatosi nel 2017.

La posizione degli analisti

Ma Levy è convinto che ci sia ancora molto spazio grazie ad un mercato di quasi $ 3 trilioni solo negli Stati Uniti.

A titolo di riferimento, il volume di pagamenti lordi sulla piattaforma ammontava a poco più di $ 65 miliardi nel 2017. Square ha capito che attualmente il commercio non si fa più solo nei negozi ma ovunque, in primis su Internet. Per questo motivo tutti i canali di riferimento devono collaborare e Square sta puntando proprio a questo, offrendo servizi diversificati che vanno oltre la semplice opzione di pagamento.
Il primo è un sistema di prenotazione degli appuntamenti online per i clienti. Non solo, ma altro fiore all'occhiello è il servizio di consegna e ordinazione anticipata per i ristoranti. C'è poi Square Capital, la piattaforma che offre prestiti: in questo caso la crescita si baserebbe sull'analisi della tipologia di chi richiede il prestito, la sua diversificazione e l'applicazione di tariffe e servizi differenti per tipologia di cliente.

Le aree di espansione

Un'altra area di crescita dei servizi finanziari nel 2018 arriverà dall'app Cash.

L'app per i pagamenti peer-to-peer è cresciuta rapidamente nel 2017, chiudendo l'anno con 7 milioni di utenti mensili, un traguardo che è arrivato anche grazie all'utilizzo del bitcoin ma anche la possibilità, ventilata dallo stesso Levy, di pagare i propri dipendenti attraverso Cash app, la app di pagamenti di Square.
Tutto questo guardando a quello che Square può fare, ma andando oltre e cioè oltrepassando i confini Usa, la società ha deciso di rafforzarsi nei quattro stati un cui è già presente, Australia, Canada, giappone e Regno Unito. Il primo è un mercato relativamente nuovo per Square, il Canada ha recentemente avuto accesso alla rete di pagamenti Interac mentre nel Regno Unito Square guarda a quel 99% delle imprese classificate come piccole imprese e che non accettano pagamenti con carte di pagamento.

Le previsioni della società parlano di investimenti in tutte queste voci per riuscire ad aumentare i ricavi di circa il 34% per il 2018.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.