-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 marzo 2018

Commercio, 54 associazioni a Trump: no ad altri dazi sulla Cina

New York, 19 mar. (askanews) - Cinquantaquattro associazioni commerciali che rappresentano alcune delle più grandi aziende degli Stati Uniti hanno chiesto al presidente Donald Trump di fermare il suo piano di imporre nuovi dazi sui prodotti cinesi, dopo quelli su alluminio e acciaio decisi pochi giorni fa, perché danneggerebbero imprese e consumatori statunitensi, senza fare praticamente nulla per risolvere il problema delle pratiche commerciali scorrette di Pechino.
Secondo il gruppo, che ha inviato una lettera a Trump, nuovi dazi "darebbero il via a una reazione a catena di conseguenze negative per l'economia statunitense, provocando ritorsioni, e soffocherebbero l'agricoltura e l'esportazione di beni e servizi, facendo aumentare il costo per imprenditori e consumatori". L'imposizione di dazi unilaterali, ha aggiunto, "servirebbe solo a dividere gli Stati Uniti dai loro alleati". Per le associazioni, l'amministrazione Trump dovrebbe invece lavorare con i partner che hanno "preoccupazioni comuni" sulla Cina e sulle sue pratiche commerciali scorrette.
La scorsa settimana, è stato il sito Politico, per primo, ad affermare che l'amministrazione Trump starebbe valutando l'ipotesi di colpire con dazi centinaia di prodotti cinesi, per un valore annuale in importazioni di 30 miliardi.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.