-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 marzo 2018

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento


Petrolio: chiusura in calo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono scese dello 0,46% a 65,25 dollari. Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report settimanale sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.
Giappone: conclusione negativa oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 21.031,11 punti, in ribasso dell'1,34%.
Wall Street: chiusura negativa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dell'1,43% e dell'1,73%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 7.008,81 punti, in flessione del 2,93%. 
Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, si segnala il dato finale del PIL del quarto trimestre 2017 che dovrebbe mostrare una variazione positiva del 2,6%, in lieve rialzo rispetto al 2,5% precedente, ma in frenata in confronto al 3,2% del terzo trimestre.


Per l'indice home pending sales di febbraio le attese parlano di un rialzo dello 0,3%, in forte recupero rispetto al crollo del 4,7% precedente.  
In agenda un discorso di Raphael Bostic, presidente della Fed di Atlanta.
Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'apertura di Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Walgreens Boots Alliance, dai quali ci si attende un utile per azione di 1,55 dollari.
Dati Macro ed Eventi Europa: si guarderà alla Germania dove sarà diffuso l'indice relativo alla fiducia dei consumatori che ad aprile dovrebbe calare da 10,8 a 10,7 punti.

In Francia l'indice della fiducia dei consumatori di marzo dovrebbe rimanere invariato a 100 punti.
Risultati societari a Piazza Affari: oggi saranno diffusi i risultati del 2017 di Buzzi Unicem e alla prova dei conti saranno chiamati anche Technogym, ACSM-AGAM, Gas Plus e Intek Group.
Asta titoli di Stato: in mattinata saranno offerti i BTP con scadenza nel 2023 e nel 2028, per un ammontare compreso tra 2 e 3,5 miliardi di euro nel primo caso e tra 2,5 e 3 miliardi nel secondo.

In asta anche i CCTeu con scadenza nel 2025 per un importo tra 1,5 e 2 miliardi di euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.