-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 marzo 2018

Bond News: Euromacro


Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.
Secondo l'ultimo sondaggio realizzato da Rightmove, sito specializzato sul settore immobiliare, in febbraio i prezzi medi delle abitazioni residenziali sono cresciuti dello 0,8% su base mensile. A gennaio i prezzi erano cresciuti dello 0,7%.
Rispetto a febbraio 2017 i prezzi sono cresciuti dell'1,5%, evidenziando il tasso di crescita più alto dal 2007.
In Italia l'Istat ha comunicato che nel mese di gennaio 2018 l'indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisce, rispetto a dicembre 2017, dell'1,9%. Nella media del trimestre novembre-gennaio l'indice aumenta dell'1,0% rispetto al trimestre immediatamente precedente.
Corretto per gli effetti di calendario, a gennaio l'indice aumenta in termini tendenziali del 4,0% (i giorni lavorativi sono stati 22 contro i 21 di gennaio 2017).
Eurostat ha comunicato che nel mese di gennaio il surplus della Bilancia Commerciale dell'Eurozona (dato destagionalizzato) e' risultato pari a 3,3 mld di euro, dai 25,4 mld di dicembre e dai 26,3 di novembre.

In base alle prime stime a gennaio le esportazioni sono cresciute del 9,1% rispetto a gennaio 2017 mentre le importazioni sono cresciute del 6.3% nello stesso periodo.
In base ai dati riportati da Istat a gennaio 2018, rispetto al mese precedente, entrambi i flussi commerciali sono in diminuzione: -4,4% per l'import e – 2,5% per l'export.La diminuzione congiunturale dell'export, dopo tre mesi consecutivi di crescita, è determinata dal calo delle vendite sia verso i mercati extra Ue (-3,8%) sia verso i mercati Ue (-1,5%).

Anche la flessione degli acquisti è da ascrivere ad una riduzione in entrambe le aree: -4,6% per i paesi Ue e -4,1% per quelli extra Ue.A gennaio 2018, il saldo commerciale è pari a -87 milioni (-575 milioni a gennaio 2017). Al netto dell'energia, si registra un avanzo di 3,0 miliardi di euro.Nel mese di gennaio 2018 l'indice dei prezzi all'importazione dei prodotti industriali aumenta dello 0,4% rispetto al mese precedente e dell'1,5% nei confronti di gennaio 2017.
Aste in Francia:
- In Francia l'Agenzia del Tesoro AFT ha collocato 6,788 miliardi di euro in bond (BTF) a breve termine.

Nel dettaglio sono stati assegnati 3,896 mld di euro in BTF a 3 mesi con rendimento negativo al -0,623 %, dal -0,636% dell'asta del 12 marzo. Sono poi stati assegnati 1,597 mld di euro in BTF a sei mesi con rendimento negativo al -0,621% dal -0,647% e 1,295 mld di euro in BTF a 12 mesi con rendimento allo -0,576% dal -0,584% dell'asta precedente.
Aumentano i depositi overnight presso la Bce.
L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 663,547 miliardi di euro, dai 626,166 miliardi della lettura precedente. Azzerati i prestiti marginali dai 107 milioni della rilevazione precedente.
Spread BTP/Bund a 130 punti base nel pomeriggio.

Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta all'1,89%.
Deboli i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di giugno scende a 157,97 punti (-0,14%) ed il Bobl future si attesta a 130,61 punti (-0,07%).
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.