-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 marzo 2018

Bitcoin in rosso a causa delle preoccupazioni sul g20 della prossima settimana

Altra giornata nera quella di sabato per il bitcoin che perde il 4,9% per chiudere la sessione a quota 7857,02$, la chiusura peggiore dalla prima settimana di febbraio quando la criptomoneta era scesa nuovamente sotto i 6000$.
Il bitcoin ha trovato sostegno illimitato sul primo principale livello di supporto segnalato per la giornata a quota 7919$, ma scivolando da un massimo giornaliero di 8356,4$ direttamente ad un minimo intraday di 7730,23$ la moneta è stata in grado di mantenersi al sopra del secondo livello di supporto della giornata a quota7567,1$.
Icon un massimo intraday a quota 8356,4$ il bitcoin nn solo non è riuscito a raggiungere il livello di ritracciamento del 38,2% FIB a quota 8526,22$ma ha invertito a ribasso molto prima del primo principale livello di resistenza della giornata segnalato a quota 8618,08$.
Negli ultimi giorni infatti sono state ben poche le notizie positive per gli investitori Bitcoin tanto che i progetti hard fork rimangono l’unico vero catalizzatore a sostenere eventuali rally delle criptovalute.
Nelle ultime settimane la mancanza di una direzione e le preoccupazioni relative ad un possibile cambiamento delle normative in materia hanno spinto gli investitori ad operare con cautela rendendo Bitcoin e compagni estremamente sensibili alle notizie stampa. La reazione alle notizie relative alla sessione congressuale della scorsa settimana è stata solo un assaggio di quello che avverrà nei mesi a seguire.
Mentre scrivo il bitcoin perde il 3,35% attestandosi a quota 7597,51$ prosegue infatti la svendita delle criptovaute iniziata nella giornata di sabato.
Il trend ribassista iniziato con lo swing di lunedì dal massimo a quota 9892$ ha registrato durante la settimana solo deviazioni minime con I rally intraday che hanno tutti invertito prima della fine della giornata.
Il minimo intraday di questa mattina a quota 7550$ ha testato il primo principale livello di supporto segnalato per la giornata a quota 7606,03$, ma il Bitcoin é poi riuscito a tornare sui livelli più elevati.
Per ciò che concerne il resto della giornata una mossa al di sopra di 8000$ sará la chiave per una chiusura positiva e un’inversione delle perdite di sabato, con il livello di ritracciamento del 23,6% di Fibonacci a quota 8203,56$ e il primo principale livello di resistenza a quota 8232,2$ a fungere da obbiettivi per un rialzo del Bitcoin.
Se la moneta non riuscisse a rompere al di sopra di quota 8000$ nel pomeriggio di oggi, è molto probabile che domani mattina Bitcoin scivoli nuovamente sui minimi di questa mattina a quota 7550$ per poi testare il livello di supporto a quota 7355,05$.
La chiusura che il Bitcoin registrerà nel weekend ci dará indicazioni sul suo andamento futuro….
Per adesso mi aspetto che i tori possano riprendere le redini in mano, con una mossa al di sopra del massimo di questa mattina a quota 7893,34$ che probabilmente prospetterà un rimbalzo nel pomeriggio di oggi.

This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.