-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 29 marzo 2018

Bce, Borghi (Lega): deve rottamare Btp acquistati con Qe - Mni

Roma, 29 mar. (askanews) - "E' molto semplice. Se la Bce vuole veramente aiutare l'Italia ridurre il debito pubblico, gli daremo il permesso di rottamare i titoli di Stato italiani acquistati con il Quantitative easing (Qe), il nostro debito pubblico scenderebbe automaticamente senza problemi per nessuno". Così Claudio Borghi, economista e responsabile economico della Lega, in una intervista a Market News International.
Per Borghi, a fine settembre quando potrebbe terminare il Qe della Bce, la rottamazione riguarderebbe titoli di Stato per circa 400 miliardi, tagliando significativamente il debito pubblico tricolore che viaggia intorno a 2.300 miliardi.
Il meccanismo della rottamazione prevede che quando "i titoli di Stato arrivano allo loro naturale scadenza, la Bce invece di chiederne il rimborso al Tesoro, li cancellerrebbe tagliando così un quarto del nostro debito pubblico in una sola volta", spiega l'esponente della Lega.
E per superare le probabili resistenze di alcuni paesi dell'Eurozona, poco inclini a scaricare sulla banca centrale europea i debiti pubblici dei singoli paesi, "la Bce deve cancellare tutti i titoli di Stato comprati con il Qe, non solo quelli italiani, tutti i paesi potrebbero essere d'accordo, con positive ripercussioni sull'avvenire dell'unione monetaria", sottolinea Borghi.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.