-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 febbraio 2018

WALLSTREET - Febbraio: peggior mese da due anni per l'S&P500.

FATTO
L'S&P500 (+0,5%, 2.753 punti) si avvia a chiudere il primo mese negativo dopo dieci consecutivi al rialzo.

Con un bilancio parziale (manca solo la seduta odierna) negativo del 2,8%, il febbraio 2018 sarà ricordato come il peggior mese da due anni a questa parte. A metà mese il bilancio era ben più "drammatico": -10%.

La reazione dai minimi di periodo (2.540) toccati in seguito all'improvviso scoppio di volatilità sta prendendo consistenza.

La performance da inizio anno è tornata in leggero territorio positivo sia calcolata in Usd (+1,5%), sia convertita in Euro (+3%).

Non trascuriamo il fatto che per un investitore europeo, italiano in particolare, nove degli ultimi dieci anni si sono chiusi con un bilancio positivo. L'ultimo, il 2017, con un +4,8%. Per trovare una perdita (-35%) bisogna risalire all'anno nero del crack di Lehman Brothers: 2008.

Sotto il profilo dei fondamentali, è difficile sostenere che i multipli attuali siano da "bolla speculativa", anche se è evidente a tutti la crescita esponenziale dei valori di borsa.

Sulle stime del consenso, il P/E medio è intorno a 22x. Il dividendo prospettico è poco sotto il 2%.

EFFETTO
Graficamente, il trend di lungo periodo è da anni impostato al rialzo ed ha accelerato subito dopo l'elezione di Donald Trump (vedi immagine). Altro strappo, subito dopo l'approvazione della riforma fiscale che ha spinto gli analisti ad alzare ulteriormente le stime di utile delle aziende.
La violenta correzione partita dai top assoluti (-11% in meno di due settimane) si è fermata esattamente sul primo sostegno in area 2.600/2.500 punti da dove è partito il rimbalzo in corso. 

Rientrata l'emergenza, da qui in poi si tengano monitorati il primo target, posizionato sui top assoluti a 2.872 punti, e il primo sostegno in area 2.500.

Tra le opportunità presenti sulla borsa italiana per replicare l'andamento dell'indice S&P500 c'è il seguente ETF espresso in dollari:

iShares Core S&P 500 UCITS ETF
(Isin IE00B5BMR087) (CSSPX.MI)

Da inizio 2018 -1,7%
Nell'ultimo mese -3,6%
A 12 mesi +0,7%
A tre anni +7,5% medio annuo
No dividendo
Spesa corrente annua 0,07%

L'obiettivo di investimento del Fondo consiste nel fornire il rendimento netto totale dell'Indice di Riferimento (ossia l'S&P 500), dedotte commissioni, spese e costi di transazione. L'Indice di Riferimento è un indice di titoli azionari concentrati sul segmento ad alta capitalizzazione del mercato statunitense.

www.websim.it


Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.