-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 27 febbraio 2018

Long di breve, ma il tempo gioca a sfavore: i titoli del momento

 
Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, CEO e Chief Analyst della Pro Markets Sagl, Asset Management Company, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli. Pietro Paciello è autore del libro appena pubblicato TRADING PLAN. Per info clicca qui.
Il Ftse Mib ha continuato a muoversi in laterale nelle ultime sedute, mantenendosi al di sotto dei 23.150/23.200 punti da lei segnalati nell'ultima intervista. Cosa si aspetta per le prossime sedute?
La lateralità e il clima di attesa si stanno impossessando del mercato come è giusto che sia. La mia view ora è più protettiva, nel senso che se il Ftse Mib non violerà le due soglie critiche che abbiamo indicato, 21.900 al ribasso e 24.000 al rialzo, rimarremo in presenza di un mercato da traders, di cui approfittare con molta rapidità.
Si è formato un doppio triangolo graficamente parlando: il primo è molto stretto e sta per essere violato e in caso di perforazione rialzista con una chiusura sopra i 22.900 punti avremo accelerazioni verso area 23.300.
Questo è quello che mi aspetto in questo momento, ma il tempo gioca a sfavore: se questa accelerazione arriverà in una dinamica temporale stretta, allora possiamo anche godercela, ma se invece arriviamo sotto elezioni, faccio fatica a pensare che il mercato mantenga questa impostazione e mi aspetto piuttosto che vada in protezione, a salvaguardia dei portafogli.
Vedo che per il Ftse Mib c'è un gap-down aperto in area 23.250 e continuo a rimanere moderatamente long sul mercato, con una ipotesi di breve, e penso che, in caso di superamento dei 22.900 punti, l'area dei 23.250 potrebbe essere il target pre-elettorale.
Ho un portafoglio ancora orientato al rialzo e sono esposto al 70% long, ma si tratta di un investimento di breve respiro, cioè così come l'ho costruito, lo smonto alla stessa velocità, non trattandosi di un posizionamento tattico di lungo termine, visto che non ci sarebbero i presupposti per farlo.
Nel settore bancario come valuta l'attuale impostazione di Unicredit e Intesa Sanpaolo?
Sono posizionato al rialzo su Unicredit e Intesa Sanpaolo nel tentativo di sfruttare quest'ultima gamba di allungo del mercato. Mi piace molto il tentativo che Intesa Sanpaolo sta facendo oggi di violazione di una resistenza di breve, la cui rottura dovrebbe condurre le quotazioni verso i 3,2/3,25 euro, dove tirerei i remi in barca almeno per il momento.
Faccio presente che mi presenterò alla vigilia elettorale con un portafoglio completamente scarico di titoli, quindi le mi analisi hanno una durata temporale molto stretta.
Intesa Sanpaolo è ben strutturato nel lungo termine e fino a quando si manterrà al di sopra dei 2,9 euro andrà sempre comprato sulla debolezza.
Nel caso di Unicredit come logica operativa mi sono andato ad appoggiare su un bel supporto dinamico di breve rispettato con estrema precisione due giorni fa. Se ipotizzo che Piazza Affari possa salire ancora un po', punto ancora sui bancari che hanno un peso specifico notevole.
Unicredit potrebbe rivedere prima delle elezioni i 18 euro che sono anche il mio target della struttura long che in questo momento ho in portafoglio.
Poste Italiane oggi sta dando vita ad un bel rally sulla scia del nuovo piano industriale. Qual è la sua view su questo titolo?
Poste Italiane ha un'impostazione rialzista da diverso tempo e si sta avvicinando ai suoi massimi storici. Tecnicamente non è facile da analizzare, perchè quando i grafici registrano questi picchi di performance, più che lavorare in termini di dove possono arrivare, è meglio farsi guidare da logiche trend follower come una media mobile.
In questo momento il problema è capire dove può fermarsi l'ascesa di Poste Italiane: al momento solo una chiusura sotto i 6,85 euro indebolirebbe la struttura, diversamente l'impostazione del titolo si conferma decisamente rialzista, con target da definire step by step.
Mediaset si sta spingendo in avanti in attesa dell'esito delle elezioni e di novità sul fronte della causa civile con Vivendi. Cosa si aspetta per questo titolo nel breve?
Per le motivazioni che lei ha appena espresso, vedo molto pericoloso Mediaset: se da un lato è interessante per la doppia componente relativa alle elezioni e al contenzioso, ricordo che il titolo ha realizzato un doppio massimo perfetto a 3,4 euro.
Il titolo a mio avviso sarà debole finchè non supererà la suddetta soglia e se da una parte nelle ultime ore sta inviando segnali interessanti di forza, dall'altra il buy andava dato prima in area 3,1/3,12 euro.
Questo mi porta a pensare che chi dovesse intervenire ora sarebbe in ritardo di linea e quindi non mi sembrerebbe una cosa molto prudente farlo. Chi invece ha già preso posizione potrà attendere un test in area 3,4 euro, ma a mio avviso c'è di meglio in giro, o comunque ci sono titoli meno sensibili a quello che sta per succedere, motivo per cui sconsiglio Mediaset al momento.
Ci sono dei titoli che vuole segnalarci a Piazza Affari in questa fase?
Mi piace molto ENI che tra le blue chips è quella che ha l'impostazione tecnica più bella. Il titolo viene da una logica divergenziale, dal falso breakout del supporto tra 13,35 e 13,4 euro, ricordando che il falso breakout di solito comporta un'accelerazione rialzista ed è il motivo per cui sono entrato su ENI.
E' evidente che il legame con il petrolio è a doppio filo, per cui se l'oro nero dovesse indebolirsi, ENI potrebbe soffrire un po'. Al momento però vedo un Wti molto tonico che reagisce molto bene ogni volta che c'è un accenno di ribasso e confidando nel fatto che il petrolio rimanga inserito in un trend rialzista di lungo e guardando il grafico di ENI, quest'ultimo a mio avviso potrebbe facilmente tornare in area 14,75 euro, con uno stop sotto i recenti minimi a 13,25 euro.
ENI è al momento il titolo che performa meglio nel mio portafoglio ed è quello che ha la struttura tecnica più corretta.     

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.