-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 2 febbraio 2018

L'agenda del trader: strategie per le prossime 24 ore


Conclusione negativa ieri per le Borse europee che hanno invertito la rotta dopo una partenza in rialzo.

La situazione sui mercati

Come si legge infatti nel close, a fine seduta il Cac40 e il Ftse100 sono scesi rispettivamente dello 0,5% e dello 0,57%, mentre il Dax30 ha accusato una flessione dell'1,41%.
Diverso lo scenario se ci sposta a Piazza Affari che è stata l'unica a terminare gli scambi in positivo, pur accontentandosi di un rialzo ben più contenuto di quello messo a segno nel corso della giornata. Il Ftse Mib si è fermato a 23.541 punti, con un progresso dello 0,15%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 23.809 e un minimo a 23.436 punti.
Wall Street ha chiuso tonica sul DJ nonostante le tempeste sulle monete digitali.

Molti i dati macro da segnalare

I protagonisti a Piazza Affari

Tra i protagonisti a Piazza Affari è da citare Ferrari.

Giornata in accelerazione per il titolo che al giro di boa delle 13:30 vola sul Ftse Mib dopo aver rispettato le forti attese legate alla pubblicazione dei conti relativi al quarto trimestre del 2017. Qui i particolari. 
Interessante anche il caso Ferragamo il cui titolo ha subito una reazione a due facce dopo la presentazione dei conti.
Il titolo ha cambiato con decisione rotta dopo l'affondo iniziale alimentato dai deludenti ricavi del 4° trimestre e dell'intero 2017. Le banche d'affari tagliano target price e stime,e in alcuni casi anche il rating. 
Allo stato attuale dei fatti Equita SIM invita a tenere sotto controllo l'inflazione Usa, perchè indicazioni superiori alle stime potrebbero favorire vendite su bond e azioni.

Più banche e meno utilities in portafoglio: i titoli su cui puntare questo mese. 

Le strategie per le prossime 24 ore

Le criptomonete sono una vera e propria scommessa, un fenomeno mediatico che colpisce quanti si illudono di potersi arricchire in poco tempo.
Quali i possibili movimenti nel breve per Bitcoin ed Ethereum? Le risposte di Pietro Paciello CEO e Chief Analyst della Pro Markets Sagl, Asset Management Company. 
Guardando a Piazza Affari, invece, Antonello Marceddu, trader di Tag Group, rituene poco probabile per ora una rottura al rialzo del muro dei 24.000 punti di Ftse Mib: il trend è ancora long, ma serve un consolidamento.

Cliccando qui è possibile leggere i particolari dell'analisi
Allargando il focus sul panorama internazionale, secondo Pietro Origlia si indebolisce il quadro grafico dei mercati azionari, con il rischio di ulteriori prese di beneficio.
Le previsioni e i titoli sotto la lente. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.