-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 20 febbraio 2018

I Buy di oggi da Atlantia a Unicredit


Per gli analisti di Banca Akros vale un buy BasicNet con target price di 4,40 euro dopo aver archiviato il 2017 con il 2017 con un risultato ante imposte di 15 milioni di euro, allineato ai 14,9 milioni dell’esercizio precedente, un Ebitda di 23 milioni (+7,2%) e un Ebit di 16,6 milioni (+9,1%).
Giudizio buy anche per Leonardo con prezzo obiettivo di 14,25 euro (i nuovi contratti con l’esercito polacco, secondo le stime, valgomo oltre 10,5 mld di euro) e Poste Italiane con fair value di 7,10 euro in scia ai risultati preliminari relativi al 2017 che mostrano un utile netto di 689 milioni di euro, in aumento del 10,8% sul 2017 e ricavi totali di 33,4 miliardi di euro (+1%).

Il cda ha poi proposto un dividendo di 0,42 euro per azione (+7,7%).
Sempre Banca Akros assegna inoltre un accumulate ad Atlantia con target di 28,50 euro Hochtief ha aggiustato il prezzo dell’offerta per il Dps di 40 centesimi che sarà pagato da Abertis il 20 marzo), Ima con obiettivo di 80,80 euro (risultati preliminari 2017 in linea con la guidance e forte screscita degli ordinativi) e Telecom Italia con fair value di 1,12 euro (TI Sparkle investirà 20 mln di euro nella dorsale pan europea della fibra ottica).
Proseguendo, Equita Sim valuta buy Atlantia con target di 30,10 euro, Cnh Industrial con obiettivo di 13,40 euro dopo il buyback da circa 11 mln di euro e Ima con fair value di 82 euro.
Ancora, Banca Imi assegna un buy a Banco Bpm con target price di 3,80 euro (approvazione da parte della Bce del modello Airb per il portafoglo di Bpm) ed Eni con prezzo obiettivo di 19,40 euro, alzato dai precedenti 17,50 euro dopo i risultati del 2017.

Giudizio add inoltre per Poste Italiane con fair value di 7,50 euro.
Mediobanca poi valuta outperform H-Farm con target di 1,05 euro dopo che Biofarm (partecipata di H–Farm) ha raccolto attraverso una camapgna di crowdfunding oltre 250mila euro, Mediaset con obiettivo di 4 euro (Mediaset Espana ha siglato un accordo con Sony), Poste Italiane con fair value di 8 euro, Telecom Italia con target di 1,30 euro, Tenaris con obiettivo di 17,50 euro in vista dei risultati preliminari del 2017 in calendario domani e Ubi Banca con fair value di 5 euro (la vendita di 2,5 mld di Npl ha consentito la riduzione dell’Npe ratio al 9% in due anni).
Infine, Ubs giudica buy Intesa Sanpaolo con target di 3,35 euro e Berenberg valuta buy Unicredit con obiettivo di 18,50 euro.
G.R.
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.