-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 febbraio 2018

Dollaro torna a brillare nel finale, ce la farà?

 
Mercati ancora molto tranquilli, sempre in attesa di un qualcosa. Novità che potrebbero dare nuovi impulsi ai movimenti, rimasti quasi piatti negli ultimi giorni. Gli utili societari, restano in generale positivi, e quindi a favore degli INDICI, a sostegno, aiutati anche dai numerosi IPO, M&A, aumento DIVIDENDI. La forza di fondo del PETROLIO, continua a sostenere settore energia, bene Banche e finanziari, trasporti aerei, telecom. Le POLITICHE MONETARIE senza cambiamenti, e con aspettative molto radicate, previste in stretta moderata e graduale, vista la bassa INFLAZIONE. Le varie situazioni di POLITICA, GEOPOLITICA, continua a non avere grandi effetti per i mercati, che non subiscono impatti particolari, ma sono solo fattori di incertezze. In GER il CDU ha accettato la grande coalizione, e lo stesso dovrebbe fare la SPD domenica. In USA i sondaggi danno in vantaggio i DEMO per le prossime elezioni di Mid-Term. Per il VOTO ITL incertezze assolute, senza effetti al momento.
La VOLATILITA’ ha quindi ceduto, per poi ritornare in rialzo, gli INDICI ASIA leggero calo dai max3 anni, da riduzioni posizioni, il DOW JONES dal calo effettuato dai record max, ha recuperato il 75pc, in attesa del testimonio POWELL. Una udienza molto attesa, ma probabilmente solo perché la prima. Difatti, ha reiterato la necessità di rialzi graduali dei tassi, obiettivo piena occupazione, e target inflazione 2pc invariata. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) finale, riduzioni di posizioni sui TITOLI, e sotto tono generale, con un DOLL che prende il balzo su tutti, rafforzato anche dai commenti Weidmann BUBA – ECB, che una stratta è plausibile dal 2019. Sul fronte dei DATI economici, meglio USA, che non EU dove inflazione resta rallentata oltre attese, fiducia consumatori in netto rallentamento. Balzo della fiducia in USA, e Richmond Fed, ulteriore rialzo deficit commerciale, netto calo ordini beni durevoli, prezzi immobiliari rallentati, e inventari grossisti rialzo oltre attese. Stabilità YIELDS, nel moderato calo dai massimi, e SPREAD periferici Eu stabile, con ITL sui recenti max e sotto controllo ECB. Sotto tono COMMODITY, PETROLIO, ORO, ARG nel finale, da forza dollaro. Dai CHARTS scarse indicazioni, con livelli chiave sempre approssimati, ma senza segnali rottura.
Dati economici
CRIPTO nel 2017 il 47pc già fallito. Goldman cripto valute un rischio, ma nel frattempo investe marcatamente. Circle acq Poloniex per 400mln. Quotazioni +3/5pc –- PETROLIO -1.0pc – FRUMENTO +1.0pc – RAME -2.0 - EU Draghi, bene crescita, inflaz ancora troppo bassa. Weidmann, plausibile stretta nel 2019. M3 (Other OTC: MTHRF - notizie) 4.6pc inv, crediti priv 2.9 inv. Fid consumatori/industr 114.1 da 114.9, clima industr 1.48 da 156, fid cons 0.1 da 1.3, aspett iinflaz 18.0 da 19.6, sentiment serv 17.5 da 16.8, industr 8.0 da 9.0. Webtax 1-5pc allo studio – CH yield 10anni 0.1330. Swisslife dati ok, +2.0. Arbonia utili balzo, -2.5pc – UK yield 1.53. Persimonn utili balzo, +12pc. Comcast (Swiss: CMCSA.SW - notizie) offre 22bln gbp per Sky (Amsterdam: BK8.AS - notizie) +18pc – GER yield 0.67. BASF utili raddoppio. Cpi 0.5 e 1.4anno, inflaz 0.5 e 1.2anno da 1.6pc – FF yield 0.95. fid cons febbr 100 da 104. Macron -11 a 43pc popolarità e record min – ITL yield 2.10. btp/bund 140. Fid ind febbr 110.1 da 109.9. Consumatori 115.6 da 115.5. bil comm nonEU -520mlnn da +1.2bln. Poste IT piano 5anni, +5pc. Creval +3.5, Moncler +2.9 – ESP yield 1.55. inflaz 0.1 e 1.2anno da 0.7anno. cpi 0.1 e 1.1anno. fid indsutr 3.9 da 3.7 – SEK bil comm genn -1.8bln, fid cons 104.7 da 107.2. manifatt 114.0 da 113.8. SAS +7.5pc – BEL cpi 1.48 da 1.71pc – NOK Norway Oil Fund 2017 utili +13.7pc – USA yield 2.87pc. ordini beni durevoli -3.7, ex trasporti -0.3, ex difesa -2.7. bil comm genn -74.4bln da -71.58. inventari grossisti +0.7. prezzi immob 0.3 e 6.3anno. Powell riconferma. GE -20pc da genn, min 8anni, nel 2017 -45pc. Disney +2,5pc, Fox +2.0 – S.COREA tassi 1.5pc inv. Fid cons 108.2 da 109.9 3.o calo – NZ bil comm -3.2 da -2.88bln, export calo netto – AUD commissione inchiesta servizi bancari procede – GIAPP cpi core 0.8 da 0.7anno – HK bil comm -31.9 da -60bln, export 18.1 da 6, import 23.8 da 9pc – MEX Fresnillo utili +34pc, -3.5 – BRAS prestiti -0.8pc.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.