-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 gennaio 2018

Unicredit: ok primo bond senior non-preferred in Italia

Roma, 11 gen. (askanews) - Unicredit ha collocato "con successo" un bond senior non-preferred a cinque anni per un importo di 1,5 miliardi di euro, destinato a investitori istituzionali. Lo comunica la banca, sottolineando che "questo bond rappresenta la prima transazione in Italia a seguito della recente introduzione dei titoli di debito senior non-preferred (strumenti di debito chirografario di secondo livello), approvata dalla legge di bilancio 2018".
La transazione "ha ottenuto un riscontro eccezionale da parte di oltre 250 primari investitori, con ordini per circa 4,5 miliardi di euro raccolti durante il processo di book building". Grazie a questo, "lo spread comunicato inizialmente in area 'high-80s' rispetto al tasso swap a 5 anni è stato prima rivisto a '75 area' e infine fissato a 70 bps". Il titolo paga una cedola annuale pari all'1% con prezzo di emissione pari a 99,651%.
Il bond, aggiunge Unicredit, "è stato collocato presso differenti categorie di investitori: fondi (67%), banche (18%) e assicurazioni e fondi pensione (8%). La domanda è stata caratterizzata da un'ampia diversificazione geografica con Regno Unito e Irlanda (22%), Francia (20%), Italia (15%) e Germania e Austria (10%)".
Il positivo scenario di mercato - sottolinea Unicredit - e il riconoscimento dei progressi del piano strategico 'Transform 2019' hanno portato a un significativo riposizionamento del profilo di credito di Unicredit tra le istituzioni finanziarie europee, e il collocamento del titolo ne rappresenta un ulteriore risultato tangibile".
"Il prestito - aggiunge la banca - contribuirà a soddisfare i requisiti Tlac ed è parte dei 6 miliardi di euro di titoli senior non-preferred previsti nel piano di raccolta pluriennale presentato durante il recente capital market day".

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.