-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 gennaio 2018

Prosegue fase aggiustamento posizioni

Prosegue fase aggiustamento posizioni
Situazione generale invariata, con movimenti mercati nel previsto. Innescata la fase correttiva degli indici, dai recenti massimi, dopo il riposizionamento dei mercati per il nuovo anno, a ricomperare quanto liquidato tra novembre e dicembre scorso, in assenza del rally di fine anno. ASIA recede da max2007, finanziari tonici, energia sostenuti, semiconduttori che guidano il ribasso, auto e utility correttivi, e focus sugli UTILI societari in pubblicazione, e sugli effetti collaterali da MIFID II, dove il budget ricerca settore segna già -32pc di spese. Il rialzo YIELDS, spinto in particolare da JPN e poi da USA, poi di riflesso su tutti gli altri, ha confermato nel contesto generale, una POLITICA MONETARIA globale piu’ restrittiva, di rientro dai vari QE-acquisti di assets e iniezioni ampie di liquidità dalle rispettive banche centrali. Questo indipendentemente dal livello basso, e sotto target, di INFLAZIONE, e da considerazioni di fine effetti positivi, e aumento degli effetti collaterali negativi, da rendimenti troppo bassi. USA 10anni +12bps, livello di marzo2017, con voci e speculazione di CINA che starebbe riconsiderando le sue posizioni in USTreasury. Questo ha avuto un effetto negativo su DOLL, INDICI USA, immediato. Anche considerazioni su rialzo PETROLIO, max3 anni, per gli eventuali effetti a favore di una ripresa dell’inflazione. Quotazioni spinte dal calo marcato stoccaggi e scorte Usa, oltre le attese, oltre che dalla politica a freno produzione Opec. Nessuna novità particolare da POLITICA e GEOPOLITICA, che restano monitorati, ma senza effetti. Quindi Brexit, Catalogna, sanzioni Urss, immigrazione, e altri, torneranno “di moda”, o che comunque restano OSTACOLI.
Iniziata la campagna elettorale ITL, dove le promesse elettorali toccano 200miliardi di tagli spese, sorta di televendita usuale. Comunque, la geopolitica, grazie alle Coree, ha ridotti impatti negativi, e il FOCUS si centralizza sulla futura POLITICA MONETARIA, innescata dal Giapp, e dalle voci sulla CINA e detenzione di Tbills, quindi dati inflazione, consumi importanti. VOLATILITA’ in rialzo. Sulle VALUTE, cede CHF, GBP, e ancora forza dello YEN, da vendite di posizioni EUR/YEN, GBP/YEN, e DOLL/YEN. Robusta NOK, bene SEK, stabili URSS, AUD, NZD, mentre cedono ZAR, PHIL, TURK, CECO (Shanghai: 603698.SS - notizie) , MEX, INDIA, CINA, e il CAD post dati negativi. Lo YEN ha cosi guadagnato in soli 2 giorni 1.50pc sul dollaro, e il 2.3pc sull’euro. CRIPTO sempre in ampia volatilità, e sbalzi marcati nelle quotazioni, in un mercato che liquida BIT, e RIPPLE che perde 50pc in 6 giorni, e si riempie di ETHEREUM nuovo max storico. KODAK guadagna 70pc su notizie di propria valuta blockchain, e Telegram a seguire. Sostenute ancora COMMODITY, da dati positivi, aspettative di crescita globale, e anche dalla mancata forza sempre presente del DOLL. Dai CHARTS, scenari invariati, negativi per EURO, INDICI, stabilità per BONDS dopo il recente sell-off, trend debole CHF/cross, e forza di fondo YEN/cross, positivi per NOK, e ORO nel medio, a livelli piu’ bassi – post correzione.
Dati economici
BANCA MONDIALE gdp 2018 3.1pc da 3.0 del 2017. Rischi piu’ bilanciati, rischio tensioni finanziarie, aumento protezionismo, e tensioni geopolitiche. Necessità riforme strutturali – PETROLIO scorte e stoccaggi Usa ampio calo, quotazioni max3 anni, +0.7pc – RAME +1.0 – CAFFE’ -1.5pc – COTONO +1.0 – NAT GAS +2.0pc – CH yield 10anni -0.0720 – UK yield 1.30. TullowOil +3.0. Intesrserve +19pc. Prod costruz nov +0.4 e 0.4anno. industr 0.4 e 2.5anno. manifatt 0.4 e 3.5anno. bil comm -12.23bln da -11.68, non Eu -4.67 da -3.37bln. NIESR stime crescita +0.6pc inv – GER yield 0.48. ordini macchinari nov +14pc anno, esteri +12, domestici +20pc. Tele2 +4.0, fusione ComHem +10pc – FF yield 0.83. prod industr nov -0.5 e +1.7anno – ITL yield 2.05. btp/bund 156. B.Cucinelli tocca -6pc. Banche, sofferenze nov 173 da 173.8bln. entrate fisco genn-nov +0.9 a 408bln. Cinema, presenze 2017 -46pc. Emissione bond 20anni. Intesa +4.5pc, voci fusione Cred Agri – ESP yield 1.54 – NOK cpi dic 0.0 e 1.6anno – DKR cpi 0.4 e 0.8anno – CECO cpi 2.4 da 2.6anno – URSS cpi 0.4 e 2.5anno inv – USA yield 2.59pc. mutui 30anni +8.3pc, yield 4.23 da 4.25pc. prezzi import +0.1, export -0.1. inventari nov +0.8. Boeing (NYSE: BA - notizie) vendite 2017 record. Att e Huaway intesa fallita. PaulsonPartner Fund ulteriore -35pc nel 2017, dopo -49pc nel 2016, aum crolla a 9bln. Intel (Euronext: INCO.NX - notizie) , guida calo semiconduttori – CAD permessi costruz -7.7pc – CINA PBOC formula aggiustamento yuan modifica, con piu’ decisione al mercato, voci di fine o limitati acqu TBills Usa. ppi min 13mesi dic 4.9 da .58pc, cpi 0.3 e 1.8anno – TAIW e S.COREA freno a forza cambio – PHIL bil comm –doll 3.8bln max 1980, exp+1.6pc, imp +18.5pc – GIAPP yield 0.09 – ZAR fid industr 96.4 da 95.1 – VEN prod petro min28 anni, caos, corruzione, infrastrutture – TUNISIA scontri e disordini ulteriori – BRAS cpi 0.44 e 2.95anno, da 2.80pc.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.