-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 3 gennaio 2018

L'Angolo del Trader


Il 2017 di* FCA* si conclude con un dato negativo per quanto riguarda le immatricolazioni di autovetture in Italia. I marchi del Lingotto a dicembre hanno infatti evidenziato un calo del 13,7% a/a, contro il -3,17% del mercato (quota in flessione dal 29,58% di dicembre 2016 al 26,36%). Il 2017 va in archivio con immatricolazioni in progresso del 5,52% a/a, contro il +7,92% del mercato (quota in calo da 28,94% a 28,29%).
In difficoltà i marchi Fiat (-18,29% a dicembre +4,29% nel 2017) e soprattutto Lancia/Chrysler (-27,43% e -8,16%), eccellente invece la performance di Jeep (+36,83% e +22,33%). Nonostante i non brillanti risultati di vendita sul mercato italiano il titolo FCA ha chiuso il 2017 con una performance pari a +72,8% e toccato il nuovo massimo storico a 15,82 euro, sostenuto dalla prospettiva di scorporare alcuni asset (le aziende attive nella componentistica) e quindi centrare entro fine 2018 l'obiettivo dell'azzeramento dell'indebitamento, per poi affrontare l'ipotesi di fusione da una posizione di forza.

L'analisi del grafico di FCA evidenzia il movimento laterale in essere da ottobre e la formazione di un potenziale testa e spalle ribassista: il pattern verrebbe completato in caso di discese sotto 13,50/13,60 euro con obiettivo in area 11,00/11,50 (primi segnali di debolezza alla violazione di 14,30).
Nuovi affidabili segnali di forza solo oltre il record a 15,82 per 17,50 almeno.
Equita Sim conferma il giudizio positivo "buy" su* Interpump* con target price a 30 euro per azione. Il titolo e' in rialzo dopo l'annuncio dell'acquisizione delle attivita' internazionali del gruppo finlandese GS-Hydro, leader mondiale nella progettazione e realizzazione di sistemi piping nei settori industriale, navale e offshore.

Il totale consolidato delle vendite degli asset sopra indicati e' atteso per il 2017 a circa 60 milioni di euro con un EBITDA a circa 4 milioni di euro. Il prezzo totale concordato per le acquisizioni e' di 9 milioni di euro. GS-Hydro e' attualmente soggetta a una procedura concorsuale che non si estende alle controllate oggetto di acquisizione, le quali sono normalmente operative e globalmente profittevoli.
Il titolo e' salito martedi' a toccare un massimo intraday a 26,62 euro per poi stabilizzarsi in area 26,50 euro (close precedente a 26,22 euro). Segnali di forza affidabili verrebbero oltre i 27,30 euro, lato alto del canale ribassista disegnato dal top di fine novembre. In quel quel caso target a 28,70 e 29,20 euro.

Sotto la base del canale citato, a 25,90, rischio invece di cali verso la media mobile a 200 giorni a 25,35 euro.
Tonica *Mondadori *nella prima seduta del 2018. Secondo indiscrezioni di MF il gruppo editoriale controllato dalla famiglia Berlusconi sembra intenzionato ad accelerare i lavori del processo di consolidamento in Francia: possibile un'aggregazione a tre con Lagardere e Marie Claire con creazione di una newco in cui verrebbero conferiti i rispettivi asset per poi essere quotata a Parigi.

L'obiettivo è quello di chiudere l'accordo entro il 2018. Graficamente il titolo sta tentando di opporsi alle pressioni ribassiste che da ottobre frenano le aspettative di crescita. Il supporto orizzontale a 2,10 circa sembra comunque riuscire a contenere le vendite offrendo una solida base dalla quale i prezzi potrebbero tentare di risalire la china verso gli ostacoli a 2,40/2,42 poi sui massimi pluriennali a 2,58 circa.
Nella direzione opposta, invece, il cedimento dei 2,10 euro aprirebbe ampi spazi di discesa, a correzione di tutto il rialzo partito nel 2016. Target negativi in quel caso a 1,90 circa, per un test dall'alto del picco della scorsa primavera e quota pari al 38,2% di ritracciamento di tutto il rialzo degli ultimi due anni.
(SF - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.