-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 9 gennaio 2018

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Il FTSE Mib ieri ha chiuso poco sopra la resistenza statica dei 22.830 punti, livello importante che aveva respinto i corsi il giorno 11 dicembre. I volumi sono stati sotto la media e poco significativi, dunque sarà importante la seduta di domani per capire se il breakout di tale livello è confermato. In intraday si evidenzia come i corsi, dopo aver recuperato i 22.000 punti, hanno avviato un forte movimento rialzista che ha visto la rottura della trend line discendente di breve periodo. Frantumata anche la resistenza statica dei 22.500 punti. I corsi ora tentano il break out dell’area dei 22.830 punti, avendo chiuso poco al di sopra. Se i prezzi domani dovessero proseguire al rialzo le prime resistenze sono collocate a 23.000 e 23.133 punti. Un ritorno al di sotto dei 22.830 punti avrebbe come primi supporti 22.625 e 22.500 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 22.899 punti con target primario a 23.000 e a 23.133 punti. Stop sotto 22.830 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short su ritorno sotto 22.830 punti, con stop a 22.899 punti, target a 22.625 e 22.500 punti.
EUROSTOXX 50
L’Eurostoxx 50 ha chiuso una seduta poco mossa, con bassi volumi e volatilità. I corsi dunque dopo aver rotto i 3.600 punti si sono arrestati. In intraday i prezzi, dopo aver rotto la trend line rialzista di breve periodo tracciata sui massimi del 19 e 27 dicembre, hanno proseguito al rialzo. Rotta anche la resistenza statica dei 3.600 punti, che da novembre rappresenta un livello psicologico importante. I prezzi ieri hanno chiuso poco sotto il massimo della seduta. Se oggi i prezzi dovessero superare tale livello, le prime resistenze sono a 3.642 e 3.670 punti. Negativo per l’indice europeo sarebbe invece il ritorno sotto 3.600 punti. A quel punto i primi supporti sarebbero a 3.584 e 3.566 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 3.623 punti, con stop sotto 3.600 punti. Primo target stimato a 3.642 e successivo a 3.670 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.600 punti, stop a 3.623 punti, avrebbero target a 3.584 e 3.566 punti.
DAX
Il Dax ha chiuso ieri in lieve rialzo confermando la rottura della resistenza dei 13.206 punti. In intraday, il movimento avviato ad inizio anno è stato importante ed ha visto prima il breakout dell’area dei 12.850 punti e successivamente dei 13.000 e 13.200 punti. Non solo, i corsi hanno anche superato il precedente massimo raggiunto il 18 dicembre dello scorso anno e si mantengono anche al di sopra della trend line rialzista di breve periodo. A questo punto se l’indice trovasse la forza di rompere i 13.402 punti, le prime resistenze sarebbero collocate a 13.500 e 13.525 punti. Sotto 13.323 punti, primi supporti a 13.240 e 13.198 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Posizioni long sopra 13.402 punti, con stop sotto 13.323 punti e target a 13.500 e 13.525 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 13.323 punti, stop a 13.402 punti. Target a 13.240 e 13.198 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.