-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 5 gennaio 2018

Il business dei prodotti bio: costano troppo, pochi controlli

90 miliardi. Tanto vale il biologico nel mondo (Getty)
E’ diventata ormai una moda. Se un prodotto al supermercato riporta l’etichetta “bio”, allora diventa subito molto più appetibile e desiderabile di un altro prodotto che non abbia un origine così “nobile”. Pazienza se i prodotti bio, di norma, costano più di quelli normali e se la rete di controlli non è ancora efficiente come avviene, per esempio, per ricevere la denominazione “dop” o “doc”.

Le colture bio

La recente polemiche sui sacchetti biodegradabili di frutta e verdura ha riacceso il tema. Ormai “bio” e “naturale” sono diventate non solo della possibilità ma nell’alimentazione quasi un mantra da seguire senza eccezioni.  Pasta, riso pane, verdura e formaggi: tutto senza pesticidi e conservanti. I fautori dell’agricoltura biologica, giustificano il prezzo più alto rispetto ai prodotti dell’agricoltura tradizionale con l’assenza di prodotti chimici che rende più complicato migliorare la resa delle colture.

Gli organismi di controllo

Ma chi controlla? Icea, Istituto per la Certificazione etica e ambientale è riconosciuta come organismo di controllo in tutti i Paesi Ue. Controlla e certifica l’agricoltura biologica in Italia e all’estero, per la sicurezza delle produzioni, la trasparenza del mercato e per un consumo socialmente equo ed ecologicamente responsabile. Ci sono anche altri organismi che possono rilasciare la certificazione “bio”, come, tra gli altri, Bioagricoop, Bios srl, Ccpb, Codex, Ecocert Italia, Imc, QC&l, Suolo & salute, Eco System, Biozoo.

Le truffe

In questo campo non mancano. Basta digitare in rete “truffe bio” per rendersene conto. Se per dichiarare un prodotto “doc” o “dop” bisogna sottoporsi ad una trafila quasi infinita, non accade lo stesso per chi vuole appropriarsi dell’etichetta “bio”. Il fenomeno del biologico è in costante crescita. Il suo valore nel mondo è di 90 miliardi, con 5 milioni di ettari di superficie agricola coltivata. In Italia la superficie riservata alle produzioni agricole biologiche è di 1,8 milioni di ettari.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.