-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 gennaio 2018

3 titoli che promettono sorprese al prossimo report trimestrale


Nella Wall Street dei record continui e con l'indice Nasdaq in rally di oltre il 37% nel 2017, su quali azioni possono scommettere a gennaio gli investitori in cerca di una buona finestra d'ingresso nel segmento dei titoli tecnologici, soprattutto in vista dei prossimi report trimestrali? Il team di The Motley Foollo ha chiesto a tre dei suoi contributori di punta - Chris Neiger, Jeremy Bowman e Todd Campbell  - ed ecco cosa hanno risposto e perché.

Etsy (NASDAQ:ETSY) 

Per Jeremy Bowman vale certamente la pena di scommettere su Etsy, società cui fa capo la piattaforma web specializzata nelle vendite online di prodotti artigianali e vintage e reduce da un anno di grandi cambiamenti che sembrano aver portato i loro frutti: passata attraverso un processo di ristrutturazione e un cambio di CEO, l'azione è in rialzo dell'82% da maggio, data dell'ingresso nel capitale della società dell'attivista investitore Black-and-White Capital, e ci sono buone ragioni per credere che continuerà a ben performare anche a gennaio. La ragione: la stagione degli acquisti appena passata è tradizionalmente il periodo migliore dell'anno per le società di e-commerce ed Etsy, che negli anni passati ha faticato a tenere il passo dei concorrenti, promette questa volta sorprese.

Il nuovo CEO Josh Silverman aveva segnalato il problema delle vendite natalizie durante l'ultimo report e il management ha di conseguenza preparato delle contromisure, fornendo quest'anno ai venditori abbonati al sito dei nuovi tools per aiutare gli acquirenti a trovare regali e sconti e a rendere più rapide le consegne.
Per sapere quanto la nuova strategia abbia funzionato, osserva Bowman, bisognerà attendere febbraio, ma quel che si sa già è che quella di quest'anno è stata la migliore holiday season dal 2011, con le vendite online salite secondo i dati di Mastercard's ShopperTrak del 18%.

E questo non può che essere un segnale bullish per Etsy.

Square (NYSE:SQ)

Per Todd Campbell la migliore scelta di gennaio nel settore tech è invece Square, altro titolo con una forte esposizione al mondo del commercio virtuale. E questo perché i ricavi della società fintech specializzata nei pagamenti digitali e fondata da Jack Dorsey (lo stesso di Twitter) stanno crescendo a un ritmo di oltre il 30% e comprare l'azione prima del rendiconto trimestrale di febbraio potrebbe essere un'ottima scelta: l'anticipazione di numeri solidi durante la stagione natalizia e un ampliamento della base di utilizzatori della piattaforma, che offre soluzioni hardware e software per mettere in contatto imprese e consumatori tanto attraverso negozi fisici che online, potrebbero aver permesso a Square di battere i pronostici del consenso, che prevede un utile per azione adjusted di 0,05-0,06 dollari su ricavi netti in una forbice tra 585 milioni e 595 milioni di dollari.

E se servisse una ragione ulteriore per avere fiducia nell'azione, fa notare Bowman, può essere utile sapere che Dorsey è anche un esperto di cripto-monete e blockchain, e dunque tra i suoi piani ci potrebbe essere presto anche quello di far sfruttare al suo gruppo l'onda del bitcoin.

Shopify (NYSE:SHOP)

E restando ancora nel settore e-commerce, Chris Neiger è invece convinto che abbia le caratteristiche giuste per mettere a segno a gennaio ottimi rialzi Shopify, altro protagonista della rivoluzione elettronica nel mercato della grande distribuzione che vanta un modello di business con enormi potenzialità di crescita.

L'azienda canadese offre la sua piattaforma online come una specie di mercato dove i negozianti possono esporre i loro prodotti, traendone profitto con le sottoscrizioni mensili e le commissioni sulle transazioni di vendita. E i suoi numeri sembrano andare nella direzione giusta: società grandi e piccole stanno vivendo i benefici della loro presenza sul sito, e non a caso dal 2015 il numero degli abbonati è salito da 200 mila a oltre 500 mila.
Altrettanto speditamente cresce il giro d'affari della compagnia, con ricavi saliti nel terzo trimestre del 72% anno su anno e un balzo del 69 dei volumi delle transazioni a 6,4 miliardi. Gli investitori devono essere consapevoli, non manca di avvertire Neiger, che l'azienda non genera ancora profitti, ma la strategia del management è quella di continuare a espandere la sua presenza in un mercato che passerà dai 409 miliardi dello scorso anno a 638 miliardi tra quattro anni. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.