-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 5 gennaio 2018

3 azioni che potrebbero raddoppiare nei prossimi 10 anni


Grandi aziende con forti prospettive di trading a prezzi ragionevoli e che possono essere mantenute in portafoglio per anni. Un sogno? Secondo gli analisti di The Motley Fool no. Ecco 3 esempi. 

Mastercard Inc (NYSE: MA) 

Il futuro del denaro, secondo Jason Hall è Mastercard.
Dal gennaio 2009, le azioni di Mastercard hanno registrato un 1.120%. Ma a prescindere dai numeri, il futuro di Mastercard sembra incredibilmente solido, se non altro perché gran parte delle transazioni mondiali avviene per contanti e le autorità stanno tentando di virare il tutto verso il pagamento elettronico, aiutati dal miglioramento dei sistemi di transazioni, a sua volta favorito dall'esplosione del ceto medio a livello globale.

Partendo da questi presupposti, i prossimi 10 anni per Mastercard saranno ancora ottimi, se non addirittura i migliori. Sul lato finanziario, invece, si guarda con ottimismo al piano di riacquisto delle azioni, programma che trasformerà la crescita dei profitti in una crescita degli utili per azione anche per il futuro.
Il consiglio di Hall, però, è quello, vista la non economicità del titolo, di aprire una posizione e di accrescerla nel tempo.

MGP Ingredients Inc (NASDAQ: MGPI) 

Rich Duprey guarda con fiducia a MGP Ingredients. Come lui stesso ricorda, secondo gli ultimi dati di Nielsen, il business degli alcolici di fascia alta rappresenta quasi i due terzi delle vendite.

A dispetto della più popolare birra, in calo. Numeri di buon auspicio per i distillatori come Brown-Forman e Diageo ancora di più per MGP, specialista del settore. Numeri alla mano, lo scorso trimestre le vendite nette sono aumentate dell'8%, a 86 milioni di dollari e gli utili netti sono aumentati del 48%, raggiungendo 14 milioni dollari.
Le previsioni per le vendite di whisky invecchiato, nel breve termine, vede un 2019 in aumento con cifre che parlano di un +10-15% del reddito operativo tra il 2016 e il 2018 e del 15-20% nel 2019, sebbene i capricci dei bevitori possano cambiare anche se, allo stato attuale dei fatti, non sembrano esserci nubi all'orizzonte.

SunPower Corporation (NASDAQ: SPWR)

Travis Hoium suggerisce SunPower, leader di una delle poche aree del settore energetico che ha mostrato una crescita consistente negli ultimi dieci anni.

Nel 2000, l'industria ha installato meno di 1 GW di capacità in tutto il mondo, raggiungendo i 10 GW nel 2010, sufficienti per alimentare 1,64 milioni di abitazioni negli Stati Uniti. Quest'anno, le installazioni dovrebbero superare i 100 GW e l'energia solare sta iniziando a diffondersi nei paesi ad alta intensità solare (e popolare)di Africa, Medio Oriente e America Latina.
Punto di forza della società è la possibilità di creare energia su vasta scala oltre al potenziale valore per gli investitori. In realtà, fa notare Hoium, l'azienda, attualmente è in perdita perché si trova in na fase di transazione: il modello di business sta infatti cambiando da sviluppatori di progetti a venditori di componenti.

SunPower è riuscita comunque ad aumentare i margini nell'ultimo anno e a quanto pare, potrebbe ritrovare la via della redditività entro la fine del 2018. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.