-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 12 dicembre 2017

UniCredit, crescita organica fino a 2019 e oltre, migliora payout, npe ratio

MILANO/LONDRA (Reuters) - UniCredit si muove perfettamente in linea rispetto al piano strategico annunciato lo scorso anno e migliora la promessa di dividendi per il 2019 con un payout che passa dal 20% al 30%.
L'obiettivo finale del piano, denominato Transform 2019, è creare una banca "paneuropea vincente" capace di assorbire dal 2019 gli impatti regolamentari attesi con la generazione organica del capitale e con un payout che può arrivare fino al 50% mantenendo un Cet1 superiore al 12,5%.
"Il piano è basato sulla crescita organica e contiamo di crescere organicamente fino al 2019 e anche oltre", ha detto il Ceo Jean Pierre Mustier in un briefing prima del Capital Markets Day che oggi si tiene a Londra, tagliando corto su ipotesi di grosse operazioni di M&A in vista per la banca.
Confermato il target del Rote oltre 9% e quello del Cet1 oltre 12,5%. Migliorati gli obiettivi sui crediti deteriorati, lordi e netti, che passano rispettivamente a 40,3 (ulteriore diminuzione di 4 miliardi) e 17,7 miliardi a fine piano. L'incidenza sul totale crediti è vista al 7,8% dall'8,4% annunciato lo scorso anno.
Confermato l'obiettivo dei ricavi a 20,6 miliardi entro fine 2019 con una composizione differente: più commissioni (+0,1 miliardi a 7,1 miliardi) e meno margine di interesse (-0,1 miliardi a 11 miliardi rispetto al precedente target).
I costi sono avanti rispetto al piano con il target di 10,6 miliardi confermato. In particolare la banca ha completato il 51% delle riduzioni di organico previste con un ulteriore 9% atteso negli ultimi tre mesi di quest'anno e ha chiuso 557 filiali in Europa Occidentale da inizio 2017.
La banca entro il 2025 effettuerà il completo 'rundown' del portafoglio crediti non core.
In una nota separata UniCredit ha annunciato accordi per scendere sotto il 20% nel portafoglio Fino di crediti in sofferenza, in linea con gli obiettivi annunciati lo scorso anno. "Non sono previsti accantonamenti aggiuntivi e l'operazione non è sotto esame" da parte delle autorità, ha precisato a questo proposito Mustier in merito a indiscrezioni stampa recenti.
Il titolo in borsa guadagna lo 0,40% contro un settore che in Italia che cede lo 0,32%.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.