-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 5 dicembre 2017

Ricerca spasmodica rendimento con maggiori timori

 
Con questo inizio di settimana, abbiamo avuto due fattori, che in sostanza hanno lasciato le cose quasi invariate, con maggiore nervosismo, e volatilità. Da una parte la negatività su Trump per il Russiagate, che mettono in evidenza le negatività della POLITICA, che si riflette come GUERRA COMMERCIALE, con protezionismo in crescendo. Ultima, la decisione di EU di imporre una tassa antidumping alla Cina dal prox20 dicembre. Dall’altra, il tanto atteso accordo del Senato per la riforma FISCO USA, passato, seppur con molte modifiche. Quest’ultimo fattore ha dato rinnovato vigore agli INDICI, da USA all’ASIA, e salvato l’EUstoxx dal suo livello di supporto chiave. Spinto il DOLL, anche se in maniera modesta, e pressato ORO, che è tornato al suo min1 mese. Il FOCUS passa ora sulla riunione dei ministri finanziari EU, a discutere del piano GRECIA, Brexit, Basilea III, lista paradisi fiscali, web-tax. Sugli incontri BREXIT, UK-EU, in progresso positivo, con compromesso con IRL raggiunto, e settimana cruciale. E mentre si discute, restano irrisolti i problemi legati all’immigrazione, pressione fiscale, disoccupazione, pensioni, e dopo la Catalogna messa a tacere, ora il voto nettamente a favore dell’indipendenza della Corsica. Il dato della disoccupazione USA, e le riunioni di politica monetaria, con decisione sui TASSI, per POL, BRAS, CAD, AUD, INDIA. E pure sul DEBITO USA, con rischio di chiusura parziale del Governo dopo 8 dicembre, se non si trova un accordo.
Resta in stallo la formazione del Governo in GER. Sul fronte dei DATI economici, pochi, e ininfluenti. Max fiducia consumatori da 4anni in JPN, calo marcato inflazione in BRAS e balzo elevato in TURK. Bene (Londra: 0N6T.L - notizie) settore PMI costruzioni in UK, e ordini ingegneristica e vendita auto in GER. Calo oltre le attese della fiducia investitori in EU, e robusta crescita in GRECIA, al suo meglio da 10anni. Dagli USA, ordini industriali modesto calo, inferiore attese, e positivo ex trasporti. Bene settore manifatturiero NY. Dopo la riunione OPEC, che ha in sostanza confermato le aspettative di tetto prolungato sulla produzione PETROLIO, abbiamo avuto un rialzo ulteriore delle trivelle Usa, produzione ai max, con posizioni long ai max record. INDICI in rialzo, con spinta rafforzata dall’accordo fiscale Usa, che ha spinto in particolare i finanziari, BANCHE. Sul fronte dei CAMBI, abbiamo ancora uno YEN debole, seguito da HKdoll, e sotto tono CECO (Shanghai: 603698.SS - notizie) , SEK, NOK, RUBLO, YUAN, penalizzati dal recupero DOLL. Balzo di GBP e CAD, sostenute LATAM, ASIA, in leggero recupero AUD e NZD, con CHF. Rinnovato forte recupero TURK. E per i CHARTS, rinnovati segnali positivi per ORO dove abbiamo pure uno short ai max5 anni, DOLL, GBP, a scapito di EURO, YEN, CHF. Per INDICI segnali forza indeboliti, in particolare su S&P500.
Dati economici
PETROLIO trivelle Usa +2 a 749. -1.2pc – GAS NAT -2.0pc – EU sentix nov 31.1 da 34. Ppi ott 0.4 e 2.5anno. core 0.2 e 2.3anno – IRL fondo deposito 13bln di tasse non pagate da Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) , recuperate su ordine Eu – CH yield -0.08pc. FINMA, sorveglia da vicino cripto valute. AMS +6.0. ABB +2.5pc – UK yield 1.28. PMI ostruz 53.1 da 50.8. Circassia Pharma +10. toyRus -26 negozi – GER yield 0.34. ordini ing ott +9,0. Vendite auto nov +9,0pc – FF yield 0.65. Airbus +3.0 – ITL yield 1.73. btp/bund 140. Banche +1.0pc. Fiat (Hannover: FIA1.HA - notizie) +4.2. Prysmian (EUREX: 3056144.EX - notizie) acq General Cable per 3bln. Gucci sotto inchiesta fiscale. M.Technimont +5.5pc. Buzzi +4.7pc. Fincantieri +3.5 da offerta Canada – ESP yield 1.42. disocc 7.3k da 56.8k – TURK inflaz nov +1.49 e 12.98anno, max 14 anni – GRECIA gdp 3.trim +0.3 e 1.3anno – USA yield 2.40. ISM NY 753.5 da 749.4. ordini industr -01, ex trasporti +0.8. CBS Health acq Aetna (NYSE: AET - notizie) per 69bln – GIAPP massa monetaria nov +13.2 da 14.5anno. fid cons 44.9 da 44.5. BoJ preoccupata per protezionismo crescente – VEN verso creazione valuta cripto a sostegno crollo bolivares – CINA banche stress test calo per 5.trim consecutivo, = meno rischi – AUD inventari industr +0.2, utili soc.-0.2pc – BRAS inflaz nov 0.29 da 0.32pc – SING PMI 52.9 da 52.6.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.