-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 8 dicembre 2017

PI greco

Nelle ultime due settimane nelle newsletter abbiamo scritto:
La lateralità in cui è imbrigliato il derivato domestico nasce in funzione della mancanza del Fattore Tempo visto che il prossimo setup è atteso a partire da venerdì 08 dicembre 2017.
E oggi – venerdì 08 dicembre 2017 – il prezzo lascia alle spalle la sua congestione con un gap-up rialzista.
E ancora si scriveva:
E’ noto che secondo la Gann-Theory uno dei cicli più importanti è quello dei 7 anni, conosicuto anche come ciclo biblico.

La metà di 7 anni corrisponde a 3,5 anni. Pertanto partendo dal top del 09 giugno del 2014 di 22575 di future perpetual – anno di triplo setup yearly – e aggiungendoci 3,5 anni esatti arriviamo a venerdì 08 dicembre 2017 dato che sono 1278 giorni solari.
E oggi – venerdì 08 dicembre 2017 – il prezzo si trova alla perfezione al prezzo di 22575 vista l’apertura in gap-up a 22580, con minimo a 22545 e partenza al rialzo.
E si continuava scrivendo:
Il rialzo dal 21 novembre del 2016 si muove alla perfezione – in termini di tempo – con quello iniziato il 16 dicembre del 2014.

Il gap ribassista del 04 gennaio del 2016 arriva dopo 384 giorni solari, e aggiungendo 384 giorni solari dal 21 novembre dell’anno scorso questi scadono domenica 10 dicembre 2017. Pertanto o venerdì 08 e lunedì 11 – in pieno setup – il derivato domestico deciderà la sua strada, che sarà rialzista su rottura del livello di 22575 visto che l’angolo 1×1 giornaliero che sostiene il trend dal prezzo di 16025 mai è stato rotto.
E oggi – venerdì 08 dicembre 2017 – il prezzo forma un gap – come quello del 04 gennaio del 2016 – solo che lo forma al rialzo e non al ribasso, e questo è corretto dato la tenuta del supporto angolare.
Per finire:
Ogni mercoledì dalle ore 12:30 alle 13:00 come ospite fisso della trasmissione Le Fonti Tv – Official Website – intervistato da Giuseppe Di Vittorio – che ringrazio pubblicamente – mi veniva posta sempre la stessa domanda e cioè come vedevo l’indice FTSE SPMIB 40 e il relativo future.

C’erano poi altre domande da parte di chi interveniva nella trasmissione chiedendomi se era sicuro dell’analisi che stavo facendo sull’indice nostrano.
La mia risposta è sempre stata la stessa, e cioè che il target si poneva a 23790 cosa che ho iniziato a scrivere a fine aprile del 2017.
Il superamento della resistenza di breve posta a 22805 – top del fortissimo setup del 02 ottobre con massimo fatto in apertura del giorno 3 – e la tenuta del gap lasciato aperto questa mattina porterà il derivato domestico a raggiungere il target di 23790 intercettando per la prima volta l’angolo 1×2 settimanale discendente dal top storico di prezzo di 51335 di future perpetual ma tracciato in corrispondenza della data di massimo del 16 ottobre del 2009 come da grafico sotto esposto.
Non solo.

A 23790 il derivato domestico intercetta l’angolo 1×1 giornaliero che sale dal minimo di 14990 di lunedì 27 giugno 2016 con una crescita di 8800 punti pari al 50% esatto del prezzo che porta all’angolo aureo di 137,5077° del cerchio della vita.
Ricordo anche che al prezzo di 23790 partendo dal minimo di 12270, il derivato domestico completerebbe una crescita corrispondente al quadrato naturale di 90 unità settimanali, fatto in un tempo che corrisponde al pi greco di 3,14159.
Ecco i grafici:
Autore: Claudio Zanetti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.