-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 27 dicembre 2017

Pensioni, tutte le novità. Anticipo più facile, a gennaio partono gli aumenti degli assegni

Il presidente dell’Inps, Tito Boeri (Reuters)
Più possibilità di pensionamento flessibile con la legge di Bilancio 2018, grazie alle risorse private, tramite l’ampliamento del raggio d’azione della Rita (la rendita integrativa temporanea anticipata) e dell’isopensione, strumento di gestione degli esuberi aziendali introdotto nel 2012 dalla legge Fornero. L’Ape sociale, l’assegno ponte verso la pensione a carico dello Stato viene rivista: dall’anno prossimo, infatti, potrà accedervi un numero più ampio di persone, con la modifica dei requisiti.

Ape sociale

Si può accedere con almeno 63 anni di età. Tale requisito non risente dell’adeguamento alla speranza di vita. Se l’età minima per la pensioneaumenterà, si allungherà automaticamente il periodo in cui si percepisce l’assegno ponte. Non basta solo il requisito anagrafico, perché bisogna anche aver svolto alcune attività lavorative o essere in determinate condizioni sociali. La legge di Bilancio 2018 interviene al riguardo, amplificando le situazioni che fanno maturare il diritto, con riferimento ai lavori gravosi, ai disoccupati e a chi assiste persone con handicap grave.

Ape volontario

E’ detto anche anticipo volontario a garanzia pensionistica, si tratta di un accesso flessibile alla pensione. Consente a chi ha almeno 63 anni di età e non più di 43 mesi di distanza dalla pensione di vecchiaia, di ottenere un assegno mensile fino alla pensione. Il capitale usato per l’assegno dovrà poi essere restituito con rate sulla pensione per 20 anni. L’Ape è in ritardo poiché avrebbe dovuto debuttare il 1° maggio 2017. La sua sperimentazione, quindi, è stata estesa a tutto il 2019 e non si concluderà nel 2018.

L’isopensione

E’ uno strumento di gestione del personale in esubero a cui possono ricorrere le aziende con più di quindici addetti, dopo aver siglato un accordo sindacale. E’ stato istituito con la Legge Fornero, consente di erogare un assegno a carico del datore di lavoro in sostituzione dello stipendio per i dipendenti che smettono di lavorare in attesa di maturare la pensione, per massimo quattro anni.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.