-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 11 dicembre 2017

Melegatti, lavoratori ancora in cassa integrazione. Corsa al pandoro per Natale

La scorsa settimana l’azienda ha chiesto di avviare la cassa integrazione per buona parte dei dipendenti fissi. (Getty)
di Fabrizio Arnhold
Sembrano passati secoli da quello spot che durante il periodo di Natale entrava nella case di tutti gli italiani: “La fortuna lo sai con Melegatti è più dolce che mai”, recitava la reclame. Era il 1987 e Melegatti regalava Ferrari e cucine Scavolini con il concorso abbinato alle vendite natalizie. Oggi lo storico marchio veronese, quello che nel 1894 ha inventato il pandoro, rischia di sparire.
L’azienda di San Giovanni Lupatoto (Verona) annaspa tra i debiti. Quest’anno sono stati interrotti i pagamenti ai fornitori e a fine ottobre lo stabilimento è stato chiuso. Il 9 novembre l’avvio della procedura di concordato con riserva in tribunale a Verona. Poi è successo quello che nessuno si aspettava più. Un pool di investitori, tra cui Advan Sgr, Financial Innovation Team e il fondo maltese Open Capital Fund, hanno deciso di investire 6 milioni di euro per le vendite di Natale. Fino ad oggi sono stati già venduti un milione e mezzo di pandori e panettoni.
I dipendenti hanno lanciato una campagna social: #NoisiamoMelegatti e #NataleConMelegatti. Da Facebook a Twitter, fino alle catene su WhatsApp: la corsa al pandoro per salvare il lavoro dei 70 dipendenti e delle loro famiglie è partita. Il 20 novembre, in poco più di due settimane dalla ripresa dell’attività, sono già stati venduti un milione e mezzo di panettoni. “Un risultato importante”, ammette il direttore generale, Luca Quagini. “Ora dobbiamo trasformare questo miracolo in un accordo per la ristrutturazione, in modo da esserci per Pasqua”.
Il buon andamento delle vendite non scongiura la crisi occupazionale. La scorsa settimana l’azienda ha chiesto di avviare la cassa integrazione per buona parte dei dipendenti fissi. La scadenza che i lavoratori aspettano è quella di marzo, quando sarà presentato in tribunale un accordo di ristrutturazione del debito. Solo allora si saprà se Melegatti resterà aperta. 

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.