-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 dicembre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Giornata poco mossa quella del FTSE Mib di ieri. Molto bassi anche i volumi. Di (KSE: 003160.KS - notizie) fatto i corsi dell’indice rimangono all’interno del range compreso tra i 22.000 e i 22.500 punti. Anche in intraday non rileviamo particolari novità rispetto alle sedute prefestive. I corsi dopo aver rimbalzato sui 22.000 punti il 15 dicembre hanno corretto il movimento ribassista precedente avvicinandosi soltanto ai 22.500 punti, per poi riprendere la strada discendente, tornando a testare il su citato supporto il 21 dicembre. Da qui i prezzi hanno avviato un debole movimento ascendente lungo la trend line rialzista di breve periodo (minimi del 21 e 22 dicembre), che è stata però rotta ieri in tarda mattinata. A questo punto vedremo se i corsi avranno la forza per rompere la trend line ribassista (massimi del 19 e 27 dicembre) con prime resistenze a 22.400 e 22.550 punti. Al ribasso invece, sotto i 22.116 punti, i primi supporti sono collocati a 22.000 e 21.954 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 22.237 punti con target primario a 22.400 e successivo a 22.500 punti. Stop a 22.116 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short sotto 22.116 punti, con stop sopra 22.200 punti, target a 22.000 e 21.954 punti.
EUROSTOXX 50
Seduta invariata per l’Eurostoxx 50 che ha chiuso ieri in doji, candela tipica di incertezza del mercato. L’indice europeo si mantiene leggermente al di sopra dei 3.550 punti, dunque compreso tra la resistenza dei 3.600 punti e il supporto a 3.520 punti. In intraday i corsi proseguono al ribasso dopo il tentativo di rottura rialzista dei 3.600 punti, effettuato il 18 e 19 dicembre. I prezzi infatti si mantengono al di sotto della trend line ribassista di breve termine, descritta dai massimi del 1 novembre a 3.708 euro e del 7 novembre. A questo punto solo la rottura di tale trend line vedrebbe un recupero di forza con prime resistenze a 3.576 e 3.600 punti. Sotto 3.542 punti primi supporti a 3.536 e 3.521 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long su breakout 3.568 punti, con stop sotto 3.550 punti. Primo target stimato a 3.576 e successivo a 3.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.542 punti, stop a contatto con 3.550 punti, avrebbero target a 3.536 e 3.520 punti.
DAX
Il Dax ha chiuso la seduta di ieri in doji, candela che suggerisce indecisione degli operatori. Dopo il forte movimento ribassista che ha riportato i corsi al di sotto della resistenza statica dei 13.200 punti, il listino tedesco si mantiene laterale. In Intraday si evidenzia che i corsi, dal 14 dicembre, si mantengono comunque al di sopra della resistenza statica a 13.020 punti, da cui il Dax ha portato anche ad un attacco alla resistenza dei 13.200 punti. Con la chiusura di venerdì scorso, i prezzi hanno rotto la trend line ribassista di breve corso facendo ieri il pull back sempre e riprendendo al rialzo. Sopra (Parigi: FR0013101532 - notizie) 13.119 punti è probabile una ripresa degli acquisti con prime resistenze a 13.200 e 13.244 punti. Al di sotto dei 13.020 punti i primi supporti sono a 12.960 e 12.850 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Posizioni long sopra 13.119 punti, con stop a 13.020 punti e target a 13.200 e 13.244 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 13.020 punti, stop a 13.105 punti. Target a 12.960 e 12.850 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.