-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 22 dicembre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Seduta movimentata sul mercato italiano ieri, con l’indice FTSE Mib che si è mosso fra 22mila e 22.260 punti. Il movimento di ieri del basket ha convalidato la valenza del supporto statico di quota 22mila punti, livello su cui si intensificano sempre di più pressioni in vendita del mercato, ma che ha mostrato, fino ad ora, capacità di tenuta. A livello intraday, il rialzo delle quotazioni è stato agevolato dal breakout della resistenza di matrice dinamica di brevissimo disegnata con i top del 19 e 20 dicembre, inficiandone la valenza. Per l’ultima seduta della settimana un possibile spunto operativo potrebbe arrivare su superamento della trendline che scende dal top relativo a 22.838,3203 punti (segnato nel grafico). Un movimento in tal senso agevolerebbe un allungo direzionale verso le resistenze di medio periodo a 22.500 punti. Sul fronte opposto, solo la discesa sotto 22mila punti potrebbe pesare sul futuro andamento del mercato.
SCENARIO RIALZISTA
Long su rimbalzo da 22.200 punti con target primario a 22.350 e successivo a 22.500 punti. Stop a 21.935 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short sotto 22.300 punti, con stop a 22.320 punti, target a 22.000 e 21.890 punti.
EUROSTOXX 50
Seduta sbiadita per l’Eurostoxx 50, incapace di generare segnali direzionali degni di nota. L’unico spunto rilevante è stato rappresentato dalla reazione mostrata al contatto con i supporti grafici a 3.550 punti, sebbene questo movimento non è mai sfociato in un allungo sostanzioso. Le resistenze dinamiche e statiche di medio e lungo periodo rimangono pertanto inviolate e l’indice rimane invischiato in una fase laterale di mercato che perdura ormai da più di un mese. L’oscillatore RSI rimane in posizione neutrale rispetto al trend, confermando la validità della fase laterale, mentre l’A/D line segnala un indebolimento degli acquisti sui titoli a maggior peso sull’indice.
SCENARIO RIALZISTA
Long su breakout 3.600 punti, con stop a 3.520 punti. Primo target stimato a 3.620 e successivo a 3.650 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.550 punti, stop a contatto con 3.560 punti, avrebbero target a 3.520 e 3.500 punti, dove passa la media mobile a 200 periodi.
DAX
Finale di anno contrastato per l’indice DAX. Dopo la sensazionale corsa che ha interessato il mercato da inizio anno, il grafico giornaliero dell’indice comincia a mostrare un appiattimento della tendenza primaria, così come rilevato anche dall’oscillatore RSI, portatosi in posizione neutrale. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) medio periodo le quotazioni rimangono compresse all’interno del range 12.850 – 13.200 punti, mentre nel breve e brevissimo il sostegno dinamico dato dalla trendline che unisce i minimi dell’1 e 6 dicembre potrebbe preludere ad un miglioramento dello scenario. Sarà importante monitorare se questo supporto dinamico manterrà la sua valenza in chiusura di settimana, anche su un timeframe più ampio, come è quello settimanale.
SCENARIO RIALZISTA
Posizioni long a 13.100 punti, con stop a 13.070 punti e target a 13.200 e 13.340 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 13.050 punti, stop a 13.140 punti. Target a 12.850 e 12.500 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.