-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 11 dicembre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Giornata importante quella di venerdì scorso per il Ftse Mib che in apertura ha rotto la barriera psicologica dei 22.50 punti con un gap rialzista. Livello che teneva in scacco le quotazioni del listino tricolore dal 15 novembre. In diverse occasioni il FTSE Mib aveva tentato il breakout senza però riuscirci. Venerdì scorso i prezzi, beneficiando soprattutto delle performance del comparto bancario, sono riusciti nell’intento portandosi in prossimità di area 22.800 punti, livello importante poiché vi risiede sia una resistenza statica a 22.830 punti, che la ex trend line rialzista che ora si comporta da resistenza dinamica. I prezzi dunque sono contenuti tra il supporto dei 22.500 punti e il livello in area 22.800 punti. Superato questa barriera la prime resistenze sono a 23.000 punti e 23.133 punti. Al ribasso invece primo supporto a 22.500 punti e poi 22.200 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sulla forza oltre 22.830 punti, target a 23.000 e 23.133 punti. Stop sotto 22.500 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short sotto 22.500 punti, con stop a 22.591 punti, target a 22.200 e 22.000 punti.
EUROSTOXX 50
L’Eurostoxx 50 fallisce nuovamente nel tentativo di rottura della resistenza statica in area 3.600 punti. Livello che da metà novembre trattiene i corsi in una fase di trading range, tra la resistenza statica citata e il supporto a 3.520 punti. I prezzi infatti dopo una prima fase di rimbalzo, avviato il 15 novembre lungo la trend line rialzista di breve periodo descritta dai minimi del 15, 23, 28 e 30 novembre, hanno rotto tale supporto dinamico tornando a testare il livello fondamentale a 3.520 punti. Da qui l’Eurostoxx 50 ha ripreso la via al rialzo per arrestarsi venerdì in area 3.600 punti dove transita proprio l’ex supporto dinamico. A questo punto se i prezzi non dovessero trovare la forza di rompere i 3.600 punti, i primi supporti sono a 3.560 e 3.520 punti. Sopra (Parigi: FR0013101532 - notizie) i 3.600 punti invece prime resistenze a 3.642 e 3.700 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 3.600 punti, con stop a 3.583 punti. Primo target stimato a 3.642 e successivo a 3.700 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short su mancato breakout 3.600 punti, stop a 3.612 punti, avrebbero target a 3.542 e 3.520 punti.
DAX
Seduta positiva quella di venerdì scorso per il DAX, ma interlocutoria. È positivo per l’indice tedesco che i prezzi abbiano chiuso superando la resistenza dinamica rappresentata dalla ex-trend line rialzista di medio periodo, descritta dai minimi del 29 agosto e più volte confermata a novembre, nonché la rottura della trend line ribassista costruita congiungendo il massimo storico a 13.525 punti, con quello del 29 novembre. L’indice però ha provato, ma senza riuscirci, a superare la barriera psicologica importante dei 13.200 punti. Livello che ormai da metà novembre trattiene i corsi in un fase laterale. Al rialzo se il DAX dovesse rompere tale livello le prime resistenze sarebbero collocate a 13.342 e 13.525 punti. Sulla debolezza invece primi supporti a 13.089 e 13.000 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Posizioni long sopra 13.206 punti, con stop sotto 13.113 punti e target a 13.342 e 13.525 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto dei 13.117 punti, con stop sopra 13.206 punti. Target a 13.000 e 12.932 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.