-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 13 dicembre 2017

La Cina si prepara alla guerra commerciale!


Ieri scherzando ma non troppo, abbiamo scritto che un’ondata di terrore ha attraversato l’Europa la quale gentilmente chiedeva a Donald se per caso, di luna buona, potesse decidere di tenere in considerazione le loro preoccupazioni…
«Vi saremmo molto grati – scrivono i ministri – se teneste in considerazione queste nostre preoccupazioni nel corso degli ulteriori sviluppi» della riforma.
I cinesi invece non hanno scritto alcuna letterina, loro si sono limitati a rispondere per le rime, sviluppando un piano per combattere le conseguenze delle decisioni di Trump…
Pechino sta sviluppando un piano per combattere le conseguenze per la Cina della riforma fiscale degli Stati Uniti e degli aumenti dei tassi d’interesse previsti dalla Fed – secondo il Wall Street Journal , citando le persone con conoscenza della questione.
Secondo il piano, la People’s Bank of China potrebbe implementare strumenti che includono tassi di interesse più elevati, controlli sul capitale più stringenti e interventi valutari più frequenti per mantenere i capitali in patria e sostenere lo yuan, secondo il rapporto.

Ciò che temono in Cina è la fuga di capitali verso gli USA che diventerebbe uno dei posti più attraente dove investire.
E meno male che il dollaro dovrebbe collassare! Un funzionario coinvolto nelle delibere di Pechino ha definito il piano fiscale di Washington un ” rinoceronte grigio “, un evidente pericolo per l’economia cinese che non dovrebbe essere ignorato.
“Probabilmente avremo qualche dura battaglia nel primo trimestre del 2018”, ha detto il funzionario.
Al centro della paura dei funzionari c’è lo yuan, che ha appena riacquistato la posizione dopo enormi sforzi governativi per sostenerlo. Se lo yuan dovesse perdere di nuovo il vapore, secondo il pensiero, potrebbe ulteriormente esacerbare i deflussi di capitali in un circolo vizioso.
Buona guerra commerciale a tutti, sempre che non succeda l’incredibile visto che…
Potrebbe arrivare già oggi o domani l’annuncio che i repubblicani alla Camera e al Senato Usa hanno trovato un accordo di principio sul testo finale della riforma fiscale. Le due aule del Parlamento americano hanno approvato, nell’ordine, il 16 novembre e il 2 dicembre le loro rispettive bozze di riforma, che vanno appunto uniformate in un testo unico.
Successivamente quel testo va messo al voto nelle due aule e, una volta approvato, potrà essere spedito sulla scrivania del presidente americano Donald Trump per una firma definitiva. L’obiettivo è farlo prima di Natale il modo tale da consentire al leader Usa di mantenere la sua promessa.

( America24 )
Nel frattempo i tesorucci, vanno a ruba, nell’ultima asta del trentennale, il rapporto tra  domanda e offerta è stato di 2,48 volte contro la media annuale di 2,29 ovvero il secondo migliore risultato da poco più di un anno.
Per finire una piccola ciliegina sulla torta aspettando le elezioni di medio termine, uno dei fattori geopolitici significativi per il 2018…
NEW YORK – Clamoroso, il profondo Sud volta le spalle alla destra ed elegge un senatore democratico. Accade in Alabama, uno Stato che da decenni è una roccaforte repubblicana. In un’elezione suppletiva per il Senato, il candidato dell’opposizione Doug Jones vince, sia pure di strettissima misura, col 49,6%.
Batte un repubblicano contestato anche da una parte dei suoi, screditato da scandali sessuali, ma sostenuto da Donald Trump. La sconfitta di Roy Moore col 48,8% è dunque una sconfessione dello stesso presidente. Inoltre questo colpo di scena assottiglia pericolosamente il margine di maggioranza dei repubblicani al Senato ridotto ormai ad un solo voto, il che significa che l’agenda politica di Trump è alla mercè di repubblicani spesso in dissenso con la Casa Bianca come John McCain o Bob Corker.
Godetevelo questo fine anno, il 2018 ha tutta l’aria di essere estremamente interessante!
Appare soltanto in tempi di pace e prosperità, e scompare nei tempi bui…
Autore: Andrea Mazzalai Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.