-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 20 dicembre 2017

I Buy di oggi da Autogrill a Telecom Italia

 
Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) valuta outperform A2a (EUREX: 928195.EX - notizie) con target price di 1,61 euro dopo il via libera da parte delle giunte comunali di Lecco, Monza e Como alla creazione di un’utility di maggiori dimensioni nel nord della Lombardia, Amplifon (Londra: 0N61.L - notizie) con prezzo obiettivo di 13,50 euro dopo l’annuncio dell’investimento di Tip in Ampliter, Italgas con fair value di 5 euro (nuovo prestito dall’European Investment Bank per 360 mln di euro), Mediaset (Londra: 0NE1.L - notizie) con target di 3,76 euro (postposto al 27 febbraio l’udienza per il caso con Vivendi (Londra: 0IIF.L - notizie) ), Poste Italiane (Dusseldorf: 29884131.DU - notizie) con obiettivo di 8 euro nonostante l’emendamento proposto dal presidente della commissione Bilancio, Francesco Boccia, sulla consegna dei pacchi (fino a 5 kg) che favorisce il concorrente Amazon, Prima Industrie (Francoforte: 928888 - notizie) con fair value di 39 euro in scia all’aumento degli ordinativi in Giappone e Telecom Italia (Amsterdam: TI6.AS - notizie) con target price di 1,30 euro (possibile riorganizzazione di Tim Brasil e rimando al debutto in Italia di Iliad (Londra: 0MGY.L - notizie) ).
Proseguendo, Banca Imi assegna un buy ad Autogrill (Milano: AGL.MI - notizie) con prezzo obiettivo di 13,50 euro in scia all’approvazione della riforma della tassazione negli Usa, Banco Bpm con target di 3,80 euro (approvata la vendita di crediti deteriorati per un valore di libro di 1,88 mld di euro), Italgas con fair value di 5,70 euro, Telecom Italia con target price di 1,11 euro. Giudizio add inoltre per Atlantia (Londra: 0I2R.L - notizie) con obiettivo di 30,20 euro (il primo ministro spagnolo Rajoy si è incrontrato con il presidente di Caixa per persuaderlo a supportare una soluzione spagnola per Abertis (Amsterdam: IF6.AS - notizie) ) e Leonardo con fair value di 12 euro (il nuovo piano industriale sarà rivelato il prossimo 30 gennaio).
Per gli analisti di Equita Sim valgono un buy Eni (Londra: 0N9S.L - notizie) con target price di 16,50 euro dopo l’annuincio della cessione della partecipazione in Tigaz (società di distribuzione di gas in Ungheria) e dell’avvio della produzione di gas nel mega-giacimento Zhor, al largo delle coste egiziane, e Hugo Boss (IOB: 0Q8F.IL - notizie) (quotata a Francoforte) con prezzo obiettivo di 89 euro  dopo che il ceo Mark Langer ha dichiarato di essere molto più confidente sui risultati del gruppo nel 2018.
Ancora, Intermonte assegna un outperform ad Aedes con fair value di 0,66 euro.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.