-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 4 dicembre 2017

I 4 migliori investimenti del 2017


Più di qualsiasi altra cosa, il 2017 verrà ricordato, finanziariamente parlando, come uno tra i più ottimisti della storia. Forse anche troppo. Dopo l'elezione di Trump si è temuto il peggio vista l'oggettiva difficoltà di realizzazione della sua agenda. Tuttavia, fa notare Josh Enomoto sulle pagine di Investorplace, l'amministrazione Trump ha goduto di alcuni venti favorevoli che alla fine hanno calmato tutte le paure.

O quasi. 

Benchmark Exchange-Traded Funds 

I fondi quotati in borsa, come l'onnipresente SPDR S & P 500 ETF Trust (NYSEARCA: SPY), sono stati tra i migliori investimenti del 2017. Per chi serca emozioni è bene sapere subito che l'SPY è noioso, prevedibile e, soprattutto per i giovani investitori, del tutto privo di interesse.
Altro dato da sottolineare: ha registrato il 16% di rendimenti da inizio anno. Ma il suo punto di forza è un altro: quello di non far perdere denaro. Sui mercati non tutti conoscono questo segreto: il guadagno è relativo, il punto principale è quello di conservare il più possibile il capitale dal momento che la redditività è molto più semplice quando si riesce a roteggerlo.

E per Enomoto investire in SPY dà esattamente questo. L'ETF di riferimento è sbarcato in borsa nel 1993 raggiungendo il picco della resa nel 95 con il 37%, e da allora il SPY non è stato in grado di offrire rendimenti positivi solo in pocheoccasione: dal 2000 al 2002 e nel 2008.
Ovvero gli stessi anni caratterizzati da forti recessioni.Complessivamente, secondo il report, il fondo registra una media del 10% tra il 1993 e il 2016. Ma sono stati cinque degli ultimi sei anni ad essere fenomenali: il robusto mercato rialzista ha permesso agli investitori di ridurre sostanzialmente i rischi e realizzare comunque profitti rispettabili.

 Azioni cinesi
Nonostante tutti i problemi, veri o presunti di Pechino (sistema delle banche ombra, rallentamento del Pil, poca trasparenza sulle operazioni, nuove regole sui crediti) è sempre il Dragone a stupire.

In questo caso in positivo. Per avere una conferma basta guardare ad alcuni grandi nomi come il gigante dell'e-commerce Alibaba Group Holding Ltd (NYSE: BABA). Nonostante le persistenti domande sulla sua rendicontazione finanziaria e sulle pratiche commerciali, il titolo registra uno straordinario 118% da inizio anno.
Ma la creatura di Jack Ma non il solo esempio. Altra grande performance è quella di Weibo Corp (ADR) (NASDAQ: WB)con un incremento di oltre il 189% da inizio anno con un ultimo semestre a quota 56%, mentre negli ultimi 90 giorni ha guadagnato il 20%. Nonostante Weibo sia una piattaforma Internet e la Cina sia maestra nella censura della Rete.

 Internet
Che sia commercio elettronico o video in streaming l'e-world batte ancora le aspettative.

Amazon.com, Inc . (NASDAQ: AMZN), all'inizio veniva criticato per non essere redditizio, adesso per essere andato troppo oltre, troppo in fretta. Dopo aver flirtato con i 1000 dollari ad azione, adesso si sta dando la caccia ai 1.200 dollari. Ma per Enomoto non sono da escludere i 2.000 nel 2018.
L'e-commerce è un fenomeno relativamente nuovo, ma sta completamente distruggendo il modo in cui si concepisce la creazione, distribuzione e persino l'uso che si fa dei prodotti. Ma Amazon non è il solo protagonista del settore. Anche Netflix, Inc . (NASDAQ: NFLX ) potrebbe continuare a restituire valore agli azionisti anche grazie al suo incremento: 58% da inizio anno.

Interessante anche Microsoft Corporation (NASDAQ: MSFT) grazie al cloud computing, Nvidia Corporation (NASDAQ: NVDA ) registra una crescita a tre cifre nel 2017 anche grazie alal sua presenza nel mercato dei veicoli senza conducente. Persino Tesla Inc (NASDAQ: TSLA), che ha recentemente registrato un calo, ha guadagnato un qualcosa come +48% da inizio anno.

Bitcoin
Ed eccoci alla star per eccellenza del 2017.

Il Bitcoin. Che si creda o meno nel futuro della criptovaluta, è innegabile il fatto che sia lei il più grande investimento dell'anno. All'inizio di quest'anno, tra meraviglia, scetticismo, fiducia e perplessità, Bitcoin ha dato una sbirciata poco oltre i 1.000 dollari. Novembre lo ha visto a 10mila e qualcuno già parla di un dicembre a 12mila.Molti analisti stanno impazzendo nel tentativo di pronosticare il futuro dei prezzi del Bitcoin, affermando che livelli così estremi e soprattutto raggiunti in tempi così rapidi, sono insostenibili.

Il che è anche vero. A meno che Bitcoin e la sua sottostante tecnologia del blockchain non diventino una valuta veramente globale. Ed è un mercato che, alal folla, resta ancora sconosciuto. Infatti, fa notare ancora Enomoto, spesso non ci rendiamo conto che il mercato azionario tradizionale è indubbiamente elitario, e forse sottilmente discriminatorio.
Con Bitcoin, vengono eliminate tutte le classi, i confini e altri ostacoli. Ciò che rimane è una piattaforma open source che appartiene a tutti e nessuno. Forse è anche per questo che Josh Enomoto ha deciso per il suo portafoglio un approccio long sul Bitcoin.


Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.