-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 8 dicembre 2017

Gas Naturale Analisi Fondamentale Giornaliera, Previsioni – $2,720 prossimo obiettivo maggiore

Giovedì i future sul gas naturale hanno perso un altro 5 percento in seguito alla diffusione dei dati governativi, che – in riferimento alla settimana conclusasi il 1 dicembre – hanno segnalato un incremento imprevisto nelle scorte USA.
I future sul gas naturale con scadenza a gennaio hanno chiuso a $ 2,763, in ribasso di $ 0,159 (-5,44%).
Secondo la Energy Information Administration (EIA), il gas naturale in stoccaggio negli Stati Uniti è aumentato di 2 miliardi di piedi cubi, rispetto un prelievo compreso fra 5 e 9 miliardi di piedi cubi.
Il dato va confrontato con un calo di 33 miliardi di piedi cubi nella settimana precedente, un calo di 42 miliardi di piedi di un anno prima e un calo medio in cinque anni di 69 miliardi di piedi cubi.
Il gas naturale totale in stoccaggio si attesta attualmente a 3,695 miliardi di piedi cubi. Si tratta di una lettura 264 miliardi di piedi cubi (pari a circa il 6,6%) inferiore ai livelli di un anno fa e 36 miliardi di piedi cubi, pari a circa il 1%, al di sotto della media quinquennale in questo periodo dell’anno.
Gas naturale gennaio, grafico giornaliero

Previsioni

Il grafico giornaliero indica che nel breve termine i future con scadenza a gennaio potrebbero continuare a scendere fino a, quanto meno, i $ 2,720; dopodiché faranno ritorno i bargain-hunter i trader alla ricerca di valore.
Nel breve termine, farà freddo sulla costa orientale degli Stati Uniti, ma i trader rivolgono lo sguardo alle previsioni oltre il 15 dicembre che anticipano temperature miti per questo periodo dell’anno.
Secondo natgasweather.com, “un fronte di aria molto fredda associata a rovesci e neve continuerà a imperversare nel paese per raggiungere in giornata gli Stati Uniti orientali. Le temperature scenderanno al di sotto dei 10° F negli Stati Uniti settentrionali, e rimarranno comprese fra i 30 e 50° F negli Stati Uniti orientali e meridionali. Ad ovest le temperature si andranno ad alzare nel corso della settimana. Lunedì l’andata di freddo troverà un po’ di sollievo, ma da martedì fino a giovedì della prossima settimana arriverà il fronte più freddo. “Nel complesso, la domanda nazionale salirà rapidamente raggiungendo livelli elevati”.
Se queste previsioni si riveleranno corrette, allora a partire dal giovedì 14 dicembre il caldo dagli Stati Uniti occidentali dovrebbe spostarsi verso il Midwest e la costa orientale degli Stati Uniti, ed è questo che sta spingendo i prezzi in ribasso. A partire dal 15 la domanda probabilmente scenderà a livelli normali o sotto la media.
This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.