-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 18 dicembre 2017

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il FtseMib disegna una Doji candle che testa il supporto in area 22.000 punti, archiviando la peggior settimana dell’anno. La cosa sorprendente è che il ribasso non è corale (il Dax chiude in frazionale ribasso e gli indici Usa sui massimi assoluti) ma è una peculiarità di Piazza Affari.
Guardando l’andamento del BTP (il 2037 ha chiuso tutte le 5 sedute settimanali in rosso con un bilancio del -2.5%) si ha l’impressione che sia stato un primo segnale dei mercati all’Italia non appena si è paventata l’ipotesi del 4 Marzo 2018 come data delle elezioni politiche.

Gli investitori temono che con l’attuale legge elettorale non ci sarà una maggioranza in grado di guidare il paese e dunque in questi contesti incerti su preferisce cliccare su “sell”. A farne le spese sono soprattutto i titoli bancari che archiviano l’ottava con ribassi in doppia cifra (Bper -11.94%, Bpm -11.7, Unicredit -10.08%).
A 8 sedute dalle fine del 2017 (che comunque si avvia a chiudere con un rialzo double digit: +14.87% attuale performance) bisogna essere consapevoli che  il “rischio Italia” potrebbe essere il leitmotiv da qui alle politiche soprattutto se i sondaggi daranno i tre schieramenti in campo in equilibrio o comunque non in grado di prendere il premio di maggioranza.

Graficamente l’engulfing Bearish disegnato sul grafico settimanale non promette niente di buono, soprattutto se prima della fine dell’anno verrà violato l’importante supporto in area 22.000. Sarà dunque importante monitorare  questo livello: una eventuale perforazione ci indurrà a cambiare strategia liquidando le 2 posizioni Long detenute in portafoglio su un titolo industriale e un assicurativo .
Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo fra le indicazioni ufficiali.
Esplosione dei volumi e della volatilità per POSTE che dopo una lunga fase laterale, accelera violentemente.

Possibile un ulteriore allungo verso 6.5€.
INTESA disegna un bel triplo minimo in area 2.75€. Ci attendiamo a un tentativo di rimbalzo da questo livello.
MEDIOLANUM mostra crescente forza relativa archiviando la terza settimana positiva consecutiva.

Attendiamo un rapido consolidamento, al fine  di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.
FERRAGAMO dopo una partenza con un ampio gap down riconosce il supporto in area 20.5€.
Possibile che questo rappresenti un importante bottom di periodo.
RCS mostra interessanti segnali di reazione. Il superamento della trendline ribassista scaturente dai massimi toccati il 10 maggio a 1.486€, fornirà un interessante segnale di inversione.
Autore: Pietro Di Lorenzo Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.