-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 1 dicembre 2017

3 titoli in crescita sul lungo periodo


A chi non piace avere azioni in crescita anche sul lungo periodo? In questo caso il segreto per l'investitore è la pazienza. Dagli esperti di The Motley Fool, però, arrivano 3 suggerimenti. 

Green Plains (NASDAQ: GPRE)

Maxx Chatsko consiglia Green Plains, secondo produttore mondiale di etanolo.
In realtà in quest'ultimo periodo il titolo non è andato molto bene - né l'industria dell'etanolo nel suo insieme - ma Wall Street guarda avanti e per l'esperto, il titolo, così come il settore, fornirà un incredibile potenziale di crescita anche negli anni a venire.

A questo si aggiunga il fatto che la società, recentemente, ha deciso di entrare in settori paralleli a quelli del suo campo d'azione ovvero mangimi per bestiame ed aceto. Perché? L'etanolo alimentare è l'input di partenza per la creazione dell'aceto alimentare e i sottoprodotti dall'etanolo sono usati nell'industria dei mangimi.
Ultima nota dell'esperto: l'aceto e la carne sono prodotti con margini di guadagno più elevati rispetto all'etanolo. A confermarlo anche i numeri: il segmento di prodotti alimentari di Green Plains ha prodotto ricavi operativi per 30,4 milioni nei primi nove mesi del 2017, in crescita del 217% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente mentre il segmento dell'etanolo ha perso 25,9 milioni nello stesso intervallo.

Impinj (NASDAQ: PI)

Tim Green vota per Impinj, fornitore di soluzioni per l'identificazione e il tracciamento di merci ed oggetti.

Da quando ha raggiunto il picco a giugno, il titolo è sceso di oltre il 55%. Il colpevole? Un forte rallentamento della crescita causato dai ritardi dei clienti nel settore della vendita al dettaglio. I ricavi sono cresciuti solo del 5% su base annua durante il terzo trimestre. Quale allora il motivo per cui puntare sul titolo? L'industria al dettaglio è un'enorme opportunità grazie ai chip RFID che consentono di tracciare l'inventario in tempo reale e ridurre i furti.

Anche altri settori, come la produzione e la logistica, potrebbero beneficiare della sua tecnologia. Con una capitalizzazione che supera i 550 milioni di dollari, la crescita dovrà tornare forte e convincente prima che le azioni possano riprendersi. Il che lo rende il titolo ideale per i cassettisti.


Ligand Pharmaceuticals (NASDAQ: LGND) 

Keith Speights vota per Ligand Pharmaceuticals.
La pipeline di Ligand include cinque programmi in fase avanzata, 22 programmi di metà stage e 25 programmi in prima fase. Tutto questo in una società con capitalizzazione di mercato da circa 3 miliardi. Come può un'azienda relativamente piccola avere un portafoglio clinico così grande? La risposta dell'esperto sta nella strategia di Ligand che è quella di collaborare con altri produttori in modo da poter sfruttare le rispettive competenze e le rispettive piattaforme.

Anche qui le conferme arrivano dai numeri: la società ha oltre 90 partner e licenziatari, che vanno dalle piccole biotecnologie in fase clinica alle più grandi organizzazioni biofarmaceutiche del pianeta. Questo ha permesso alle entrate di raddoppiare negli ultimi cinque anni con previsioni che parlano di un +32% all'anno nei prossimi cinque anni. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.