-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 17 novembre 2017

Soros dimostra che il mercato separa i soldi dalle cattive idee


La fine di questo entusiasmante bull market passerà per la capitolazione degli Orsi: è inevitabile. Ieri abbiamo assistito ad un significativo episodio in tal senso: Soros ha comunicato alla SEC lo smantellamento pressoché integrale di una disastrosa quanto cospicua (quasi 2 milioni di contratti) posizione aperta tempo addietro in opzioni put sullo S&P500.
Una resa imbarazzante, perché seguita a dichiarazioni a dir poco ostili nei confronti del mercato, e prima ancora dell'attuale inquilino della Casa Bianca: dopo aver perso un miliardo di dollari subito dopo le rocambolesche elezioni di un anno fa, a Davos Soros definì Trump un «camionista e aspirante dittatore», garantendo che il caos avrebbe fatto piazza pulita del bull market.
Per fortuna, il mercato separa i soldi dalle cattive idee.

Nel frattempo il Congresso USA ha finalmente licenziato la riforma fiscale, che passa ora al Senato per l'approvazione definitiva. Si parla di un imponente taglio fiscale, che porterebbe le imposte sul reddito di impresa ai livelli più bassi degli ultimi 78 anni. In soldoni - è il caso di dire - la sforbiciata ai tributi incrementerebbe gli utili aziendali netti di un buon 20%.
La conseguenza più immediata? il Price/Earnings atteso per i prossimi dodici mesi scenderebbe dall'attuale multiplo di 17.5 volte, a 16 volte: in linea con la media storica. Altro che mercato in bolla.
Così, mentre gli investitori - professionali e part time - precipitavano nel panico, Wall Street si riportava a ridosso dei massimi storici, con la chiara intenzione di migliorarli.

Le piazze europee come è noto hanno risentito maggiormente delle vendite, con l'Eurostoxx50 che ha messo in discussione il recente superamento della cruciale soglia dei 3600 punti. Su questo fronte ci siamo dichiarati un tantino indulgenti: chiarendo come il breakout rialzista possa essere difeso, fino a quando reggerà il noto supporto.
Ad evidenza, l'indice europeo sta rispettando questo argine. Speriamo che continui a farlo anche nei prossimi giorni.
Nota. Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.
Autore: Gaetano Evangelista Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.