-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 27 novembre 2017

Saipem la peggiore del Ftse Mib: Equita analizza alcuni spunti


Terza seduta consecutiva in calo per Saipem che, dopo aver ceduto quasi un punto percentuale ieri, ha subito una flessione ancora più pesante oggi, tanto da occupare l'ultima posizione nel paniere del Ftse Mib. Il titolo è sceso in controtendenza rispetto al mercato, con un calo del 2,72% a 3,428 euro e oltre 8 milioni di azioni scambiate.

Gli analisti di Equita SIM oggi hanno diffuso un report nel quale hanno evidenziato alcuni spunti emersi nel corso dell'evento Saipem per i 60 anni della società.
In primis, nell’industria petrolifera si è abbattuta la tempesta perfetta, visto che negli ultimi 3 anni gli investimenti sono stati tagliati del 40% e al momento è difficile ipotizzare i tempi di recupero.


Saipem è ottimamente posizionata per beneficiare del progressivo aumento dei consumi di gas nei prossimi anni e il gas continuerà ad essere un elemento fondamentale del mix energetico per il prossimo ventennio.
Inoltre, la società sta puntando anche sul fronte delle energie rinnovabili e decommissioning (attività di rimozione delle piattaforme), oltre che all’alta velocità.
Costamagna, presidente di Cassa Depositi e Prestiti, azionista di Saipem al 12,55%, ha fatto sapere che la CDP è un investitore di lungo termine e non è un investitore attivo, quindi spetta al management decidere la strategia e di metterla in pratica.
Gli analisti di Equita SIM ritengono che il driver più importante per Saipem sia la ripartenza degli investimenti nel business offshore, dove al momento la visibilità è bassa.
In attesa di novità la SIM milanese mantiene una view cauta sul titolo, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 3,7 euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.