-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 20 novembre 2017

Rischio elezioni anticipate in Germania, scende l'euro. Borse dell'Asia in calo

WS

L'euro si indebolisce a 1,173 su dollaro dopo il fallimento della trattativa sulla formazione del nuovo governo tedesco. Il cross euro dollaro aveva chiuso venerdì a 1,179.

Intorno a mezzanotte, il segretario del partito liberale, Christian Lindner, ha annunciato la rottura del negoziato in atto da un mese. Circa un'ora dopo, nel corso di una conferenza stampa, Angela Merkel ha anticipato che oggi riferirà della situazione al presidente della Repubblica. A questo punto l'ipotesi più probabile, del tutto inconsueta per la Germania post guerra mondiale, è quella delle elezioni anticipate. Angela Merkel, dopo 12 anni filati da cancelliera, potrebbe provare a formare un governo di minoranza dei Cristiano Democratici.

Stamattina, in Asia, le principali Borse dell'area, sono in calo. L'indice Nikkei perde lo 0,6%. Il mercato azionario della Cina è zavorrato da una presa di posizione di una testata, considerata vicina al Partito Comunista, sui rischi connessi all'incremento ultraveloce delle quotazioni. L'indice Hang Seng di Hong Kong perde lo 0,2%. Indice CSI 300 dei listini Shanghai e Shenzen -0,7%. Lievissimo, il ribasso della Borsa dell'India: indice BSE Sensex -0,1%.

Il petrolio tipo Brent è poco mosso a 62,6 dollari il barile, in calo dello 0,2% dopo il -1,3% della scorsa settimana.

L'oro è sui massimi dell'ultimo mese a 1.292 dollari.

Venerdì, Wall Street ha chiuso in calo. Indice Dow Jones -0,4%. S&P500 -0,3%. La curva dei tassi d'interesse è schiacciatissima, il segnale che c'è grande pessimismo sulla crescita economica nel lungo periodo: venerdì il differenziale tra il rendimento del bond a due anni e rendimento del bond a dieci anni, è sceso del 7% a 62 punti base, minimi degli ultimi dieci anni.

La notizia di rilievo del fine settimana, per Piazza Affari, è la messa in sicurezza di Banca Carige (CRG.MI). I grandi soci (quindi la famiglia Malacalza, Gabriele Volpi e Aldo Spinelli) e le banche del consorzio (Deutsche Bank, Credit Suisse e Barclays) hanno dato il proprio formale benestare all'aumento di capitale da 560 milioni di euro. Il consorzio ha garantito il 100% dell'operazione.

L'aumento, secondo i rumors, potrebbe partire mercoledì prossimo dopo il sigillo di Consob alla pubblicazione del prospetto sull'emissione delle nuove azioni, che secondo quanto deciso negli scorsi giorni dal consiglio di amministrazione dovrebbero essere emesse al valore di 1 centesimo con uno sconto sul Terp tra il 26 e il 27 per cento. Il ceo Paolo Fiorentino ha detto al Sole 24 Ore che ci sono già adesioni certe per 300 milioni di euro.

L'agenda di oggi prevede:

ITALIA
Istat, produzione nelle costruzioni e costi di costruzione settembre (10,00). Stacco cedola dividendo: Atlantia (ATL.MI) (acconto 2017), Banca Mediolanum (BMED.MI) (acconto 2017), Mediobanca (MB.MI), Recordati (REC.MI) (acconto 2017), Tenaris (TEN.MI) (acconto 2017), Terna (TRN.MI) (acconto 2017).

EUROPA
Germania, prezzi alla produzione ottobre (8,00).
Grecia, partite correnti settembre (10,00).

USA
Leading indicator ottobre (16,00).

www.websim.it
www.websimactio.it

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.