-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 1 novembre 2017

MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 1 novembre

ATTACCO A NEW YORK - Attese le possibili reazioni dei mercati europei al probabile attentato avvenuto ieri a New York, quando un veicolo è precipitato su una pista ciclabile lungo l'Hudson facendo almeno otto morti e almeno una decina di feriti.La pista dell'attentato è sostenuta da Trump e de Blasio. Il sospettato, un uzbeko di 29 anni, avrebbe agito da solo.


FED - Al termine dei due giorni del Fomc, il verdetto sulla politica monetaria della Fed. Sebbene i mercati finanziarinon aspettino un rialzo dei tassi Usa in occasione di questo meeting Fed, le stime sono per una nuova stretta monetaria, la terza del 2017, prima della fine dell'anno, stime corroborate dalla pubblicazione recente di alcuni dati macro particolarmente positivi. Attualmente i tassi di riferimento sono all'1-1,25%. Il mercato guarderà al comunicato Fed per verificare l'intenzione della Fed di alzare i tassi in dicembre, sebbene l'attenzione si sposterà presto sull'identità del nuovo presidente allafine del mandato di Yellen a febbraio. Trump dovrebbe annunciare il nome del nuovo incaricato domani.


MERCATO LAVORO USA - Una particolare attenzione verrà dunque prestata al dato Adp sull'occupazione del settore privato in ottobre, cheprecede di due giorni la pubblicazione dei dati ufficiali relativi ai 'non-farm payroll'. Le attese relative al dato sono per la creazione di 200.000 nuovi posti di lavoro, a fronte dei 135.000 di settembre, quando sulla crescita del numero dioccupati era pesato il passaggio degli uragani Harvey e Irma sul territorio degli Stati Uniti.


CRISI SPAGNOLA - Attesi ulteriori sviluppi dal fronte iberico, con la crisi catalana che ha tenuto banco sui mercati nelle ultime settimane. LaCorte costituzionale spagnola ha dichiarato nulla e abrogato la dichiarazione di autonomia del parlamento regionale catalano votata dai deputati locali(news). Da Bruxelles, Puigdemont ha detto di aver accettato le elezioni anticipate convocatein Catalogna dal governo centrale spagnolo e ha chiarito di non stare cercando asilo politico in Belgio . L'ex presidente catalano è stato intanto convocato dall'Audiencia Nacional, che lo accusa di ribellione e sedizione, giovedì mattina, insieme a 13 membri membri dell'amministrazione destituita (news).


OFFERTA GRECIA - Atene torna ad attivarsi sul fronte brevissimo con l'offerta di titoli a sei mesi. Nel frattempo un portavoce del governo ha dichiarato che il Paeseprobabilmente tornerà "a breve" sul mercato obbligazionario, con un'operazione finalizzata al miglioramento della gestione del proprio debito (news). Secondo quanto riferito a Reuters da fonti ufficiali circa un mese fa, si starebbe valutandoun'operazione di scambio di 20 piccoli bond con quattro o cinque di nuova emissione, in preparazione dell'uscita l'anno prossimo dal programma di bailout internazionale.


PMI MANIFATTURA CINA - In linea con le attese e le cifre di settembre, il Pmi manifatturiero finale di ottobre, a cura di Caixin, si è attestato a 51,0. La produzione è salita al ritmo più lento da quattro mesi, nonostante una leggera accelerazione negli ordini all'import e all'export.


PMI MANIFATTURAGIAPPONE - Sorprende leggermente al rialzo, superando i numeri del preliminare, il Pmi manifatturiero relativo a ottobre a cura di Nikkei. L'indice si è attestato a 52,8 contro un preliminare a 52,5 e appena al di sotto delle cifre di settembre a52,9. Si tratta del quattordicesimo mese consecutivo al di sopra della soglia dei 50, che segna il discrimine fra contrazione ed espansione.


FOREX - Il dollaro è in rialzo in attesa della conclusione del Fomc, sostenuto da buoni dati macro malontano dai massimi toccati la scorsa settimana. Attorno alle 7,40 l'euro vale 1,1641/45 dollari dopo essere precipitato venerdì al minimo dei tre mesi a 1,1574 dollari e dopo aver chiuso ieri a 1,1644; e 132,49/50 yen da 132,32 della chiusura di ieri. Il dollaro/yen a 113,76/79 da 113,62.


GREGGIO - Prezzi del greggio in rialzo, con il Brent vicino al massimo dei due anni, alla luce del fatto che l'Opec sta rispettando i tagli della produzione e che anche laRussia sembra intenzionata ad aderire l'accordo. Alle 7,40 italiane il futures Brent scambia a 61,30 dollari al barile col rialzo di 36 centesimi, mentre il greggio Usa sul Nymex quota 54,75 dollari guadagnando 36 centesimi.

DATI MACROECONOMICI 
GRAN BRETAGNA 
Prezzi case ottobre - attese 0,2% mese, 2,2% anno (8,00).

Pmi manifattura ottobre - attese 55,8 (10,30).


GRECIA 
Pmi manifattura ottobre (10,00).


USA 
Adp, costo lavorosettore privato ottobre - attese 200.000(13,15).

Markit, Pmi manifattura finale ottobre (14,45).

Spese costruzioni settembre - attese invariate (15,00).

Ism Pmi manifatturiero ottobre - attese 59,5 (15,00).

Scorte settimanali prodotti petroliferi Eia (15,30).

Dati auto.


ASTE TITOLI DI STATO 
EUROPA 
Norvegia, Tesoro offre titoli Stato.

Grecia, Tesoro offre 875 milioni euro titoli Stato 26 settimane.


BANCHE CENTRALI 
USA 
Washington,Fed termina riunione Fomc; annuncia tassi (19,00).


APPUNTAMENTI 
ITALIA 
Festività Ognissanti 

MEDIO ORIENTE 
Iran, Putin in visita.



Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana conquotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia".


Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.