-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 24 novembre 2017

L'USD va sulla difensiva prima della decisione del Senato

 
L'USD rimane stagnante mentre cresce l'impazienza degli investitori
By Arnaud Masset
Gli investitori hanno aspettato per mesi un rialzo dell'USD. Le aspettative si sono accumulate dato che gli investitori si aspettavano una combinazione di politica monetaria più restrittiva, miglioramenti sostenuti del mercato del lavoro e una riforma fiscale che facesse scattare una corsa al dollaro. Sfortunatamente, le cose non sono andate come ci si aspettava.
Nonostante il fatto che la proposta di legge fiscale di Trump sia stata approvata dalla Camera dei Rappresentanti abbastanza facilmente, si tratta di un accordo ben lungi dall'essere approvato, dato che il disegno di legge deve arrivare la prossima settimana in Senato. Vi sono piccoli dubbi sul fatto che il risultato sarà sul filo del rasoio. La recente debolezza del dollaro suggerisce che gli investitori rimangono scettici sul fatto che il piano venga facilmente approvato.
Inoltre, gli ultimi dati economici riportati sono stati abbastanza molli. Gli ordini di beni durevoli di ottobre (rilasciati mercoledì) non hanno soddisfatto le aspettative. Il misuratore principale si è contratto del 1,2% su base mensile rispetto al previsione mediana del +0,3%. Quando si escludono i trasporti, il misuratore si è innalzato dello 0,4% su base mensile (0,5% previsto); tuttavia, i dati dei mesi precedenti sono stati rivisti in rialzo a 1,1%. La settimana precedente, i dati sulle vendite al dettaglio di ottobre hanno dipinto un quadro misto dato che gli effetti della stagione degli uragani stanno ancora distorcendo i dati rilevati.
Infine, i membri della Fed hanno preso le distanze e hanno sistematicamente evitato di inondare i media con dichiarazioni interventiste/dovish riguardo all'outlook di politica monetaria. La Fed ha già iniziato a ridurre il suo enorme bilancio questo ottobre. Tuttavia, la cosa non ha avuto molto effetto sulla parte finale della curva dei rendimenti. La banca centrale dovrebbe anche aumentare i suoi costi di prestito a dicembre, cosa che porterebbe la banda di oscillazione target a 1,25%-1,50%.
Venerdì il dollaro ha continuato a macinare verso il basso a causa della reazione degli operatori di mercato alle notizie provenienti dall'Eurozona e i bassi volumi di contrattazione dovuti alle festività di Thanksgiving negli USA. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) lungo periodo crediamo che l'aumento dei tassi di interesse negli USA aiuterà a mantenere un propensione all'acquisto di dollari, specialmente nei confronti delle valute legate alle materie prime come il dollaro australiano e neozelandese. Tuttavia, bisogna rimanere cauti per quanto riguarda la coppia EUR/USD dato che le condizioni economiche europee stanno finalmente migliorando. Non sarebbe sorprendente vedere ulteriori guadagni dell'euro nei prossimi mesi.
Euro in rialzo sulla scia di forti dati dell'indice tedesco sulla fiducia delle imprese IFO
By Yann Quelenn
I mercati finanziari tendono sempre a osservare con attenzione i dati economici tedeschi non solo perché il paese è sempre la locomotiva dell'economia europea ma anche a cause delle attuali incertezze politiche in Germania. In effetti la Merkel non è stata capace di costruire una coalizione all'interno del Bundestag vi potranno essere nuove elezioni a gennaio.
Questa mattina i dati dell'indice tedesco sulla fiducia delle imprese IFO sono stai pubblicati. L'indice fornisce informazioni e agisce come indicatore dello sviluppo economico. I dati sono stati molto forti nonostante che i mercati si aspettassero una leggera decelerazione. Attualmente i dati sono situati a un massimo di tutti i tempi.
Gli altri indicatori economici tedeschi stanno migliorando. Il PIL tedesco ha riportato un aumento del 0,8% su base trimestrale nel Q3. La Germania registrerà probabilmente il suo migliore anno per la sua economia dal 2011. Abbiamo menzionato i dati di ieri sull'inflazione negli USA che sta aumentando. È la stessa cosa che sta succedendo in Europa.
Ora che le aspettative del mercato sono molto più significative per quanto riguarda la politica monetaria della Fed, crediamo che ci sia spazio per una delusione. Crediamo di conseguenza che l'Eurodollaro continuerà ad alzarsi.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.