-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 10 novembre 2017

Le pagelle europee: S&P resta "strong buy" su Enel


Enel

Gli analisti di S&P Global hanno oggi deciso alla luce dei conti del terzo trimestre di alzare da 5,50 a 6,20 euro il prezzo obiettivo sulle azioni di Enel, confermando nel frattempo una raccomandazione "strong buy" sul titolo.
La debolezza mostrata nel mercato iberico dell'idroelettrico, scrive l'analista Jia Man Neoh, è stata compensata durante il trimestre da una solida crescita in altri segmenti e in altre aree. Il broker ritiene inoltre che la produzione idroelettrica si stia lentamente normalizzando e si aspetta adesso per l'utility italiana risultati forti nel quarto trimestre.

Tornano oggi a scommettere su Enel anche gli esperti di UBS, che nel ribadire il rating "buy" indicano adesso un nuovo fair value di 5,75 euro (da 5,50 euro).
Sul Ftse Mib, Enel si muove alle 12.30 poco sotto la parità a quota 5,32 euro.

UBS Group AG (VTX: UBSG)

Per BOfA Merrill Lynch sono invece adesso da comprare le azioni dell'istituto elvetico UBS.
Gli esperti della banca d'investimento americana hanno alzato da "neutral" a "buy" il rating sul titolo, con un prezzo obiettivo che sale da 18,50 a 20 franchi. Il broker segnala tra le altre cose nella sua nota che UBS non ha partecipato al rally azionario che ha coinvolto molti dei gruppi bancari più attivi nel segmento del risparmio gestito: diversi multipli di valutazione di conseguenza hanno adesso raggiunto livelli minimi.
Il titolo UBS scambia oggi alla Borsa di Zurigo in rialzo di oltre l'1% a quota  17,04 franchi.

Peugeot SA (EPA: UG)

Nel settore automotive, Kepler Cheuvreux ha peggiorato da "buy" a "hold" il rating sul costruttore francese PSA Peugeot Citroën, abbassando al contempo da 23 a 21 euro il target price sul titolo.

Nella nota, diffusa in reazione alla presentazione del piano strategico relativo alla nuova controllata tedesca Opel, l'analista Thomas Besson scrive che l'appeal del titolo è ormai limitato, anche in virtù della recente sovraperformance borsistica rispetto ai principali competitor europei. 
Le azioni PSA arretrano a Parigi di oltre il 3,7% a quota 18,94 euro. 
FCA
Restando nel comparto auto, migliora viceversa il giudizio su Fiat Chrysler Automobiles degli esperti di Citigroup, che hanno stamane modificato da "sell" a "neutral" il rating e portato da 11,30 a 15,60 euro il target price.

I nuovi modelli della casa come l'appena rinnovata Jeep Wrangler, scrive nella nota l'analista Michael Tyndall, dovrebbero sostenere l'interesse degli investitori per il titolo. E' anche per questa ragione che il broker ha optato per una revisione positiva del rating, nonostante permangano i suoi dubbi in materia di emissioni inquinanti e quelli relativi alla generazione di cassa del gruppo.
Fonte: News http://www.trend-online.com/racc/pagelle-borse-enel/

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.