-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 6 novembre 2017

L'Angolo del Trader


*Atlantia *in calo venerdì. Giovedì lo spagnolo El Confidencial ha scritto che alcune banche (Bbva, Commerzbank, Société Générale, HSBC e Natixis) facenti parte del consorzio che sostiene finanziariamente l'OPAS su Abertis hanno deciso di abbandonare l'operazione del gruppo italiano per passare a quella concorrente di ACS/Hochtief: quest'ultima offrirebbe commissioni più elevate.
Graficamente il titolo ha ripercorso buona parte dei progressi della settimana precipitando in direzione di area 27,20, media mobile a 50 giorni e riferimento strategico nel medio/lungo termine. Solo discese sotto questo elemento tecnico indebolirebbero lo scenario rialzista di fondo prospettando un affondo sui minimi allineati degli ultimi due mesi in area 26,40, supporto successivo a 26 circa, base del canale che contiene le oscillazioni dell'ultimo anno.

La tenuta di area 27,20 potrebbe invece offrire un interessante base per la realizzazione di un nuovo segmento rialzista verso 29 almeno, con obiettivo successivo in area 31,50 (lato alto del canale ipotizzabile dal 2012).
Il processo che dovrebbe portare alla fusione tra Luxottica ed Essilor subisce uno stop.
Venerdì scorso la Commissione Europea ha annunciato la sospensione dell'indagine sull'operazione a causa della mancata fornitura da parte delle due società di alcune informazioni. La decisione delle autorità UE comporta una ridefinizione del termine per il completamento dell'indagine, originariamente previsto per il 12 febbraio 2018: il nuovo termine verrà infatti spostato in avanti per tener conto del periodo di sospensione.

Secondo fonti vicine alle due società sentite da Reuters non ci sono particolari preoccupazioni riguardo alla tempistica del'operazione: si sta infatti lavorando per risolvere rapidamente il problema. L'analisi del grafico di Luxottica evidenzia il consistente rimbalzo messo a segno a fine ottobre e il conseguente avvicinamento alle importanti resistenze posizionate tra 50,15 e 50,65 euro.
L'eventuale superamento di questi riferimenti determinerebbe un netto miglioramento del quadro grafico di medio periodo e permetterebbe al titolo di invertire la tendenza negativa in essere dal massimo di inizio giugno a 55,60. Discese sotto 47,80/47,90 preannuncerebbero invece una correzione verso i recenti minimi di area 45,30.
Netto progresso venerdì per* EI Towers* che chiude i primi nove mesi del 2017 con ricavi caratteristici a 196,7 milioni di euro, +5,4% a/a, e utile netto a 43,5 milioni, +25,3% a/a.

Il management ha leggermente migliorato il target di EBITDA Adjusted a circa 130 milioni di euro dai 127 del precedente aggiornamento. L'a.d. Guido Barbieri ha detto no all'acquisizione di Persidera da Telecom per problemi antitrust, proponendo invece una service company per gestirne le attività.
Il manager ha indicato in gennaio/febbraio l'obiettivo per la chiusura delle trattative con la controllante Mediaset (ha il 40%) per il contratto di sette anni da 180 milioni di euro relativo all'affitto delle torri. Mediobanca conferma il giudizio "outperform" con target price a 65,10 euro. Positivo anche il giudizio di Liberum che conferma la raccomandazione "buy" con prezzo obiettivo a 55 euro.

Kepler Cheuvreux ha portato il prezzo obiettivo da 51 a 54 euro ma ha confermato la raccomandazione neutrale "hold". Gli esperti di Kepler Cheuvreux hanno anche migliorato le stime di Eps del 7,3% per il 2017 e del 4% per l'anno successivo. Il titolo ha toccato un massimo a 52,90 euro per poi stabilizzarsi a 52,40, comunque bene al di sopra della chiusura di giovedì a 50,35 euro.
Il bel rimbalzo delle ultime ore è scaturito dal prolungato test in area 50 euro della media mobile a 50 giorni, supporto messo alla prova a più riprese nelle ultime due settimane. La rottura a 51,75 della trend line ribassista che parte dal top di aprile è un segnale di forza che lascia sperare nel ritorno almeno sul top di giugno a 53,75 e successivamente su quello di maggio a 54,75 euro.

Solo la violazione di area 50 euro, anticipata dal ritorno al di sotto della media mobile a 20 giorni a 50,85, potrebbe fare temere un deterioramento del sentiment di mercato nei confronti del titolo.
(SF - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.