-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 17 novembre 2017

L'Angolo del Trader


*FCA *in rialzo giovedì nonostante i dati sulle vendite in Europa a ottobre: il gruppo italoamericano ha fatto segnare un incremento dell'1,5% a/a, ben al di sotto del +5,9% del mercato. A penalizzare FCA è stato l'andamento del marchio Fiat, in calo dell'1,2% a/a. La quota di mercato del gruppo scende dal 6,6% di ottobre 2016 al 6,3%.
Il consuntivo dei primi dieci mesi del 2017 vede però FCA ancora in vantaggio sul mercato: +7,6% contro +3,8%, quota al 6,9%. Fidentiis ha confermato la raccomandazione "buy" sul titolo dopo i dati sulle vendite di ottobre. Le quotazioni si sono spinte fino a quota 15,04 per poi stabilizzarsi al di sopra di 14,80 euro (close mercoledì a 14,62).

Nelle ultime giornate e' stata messa sotto pressione la media mobile a 50 giorni, passante a 14,70 circa, supporto che per il momento ha contenuto le spinte ribassiste originatesi dai massimi di inizio novembre a 15,82 euro. Il superamento di quei livelli fornirebbe ulteriori indicazioni positive favorendo il raggiungimento dei 16,65 euro almeno.
In caso di violazione di area 14,50 si potrebbe sviluppare invece una correzione del rialzo visto dai minimi di agosto. Primo target a 13,77 euro, base del gap rialzista del 14 settembre, poi a 12,70 euro, sulla media mobile a 100 giorni.
Buona perfomance ieri per STMicroelectronics (+1,99% a 20,51 euro) in sintonia con il settore: l'indice SOX (PHLX Semiconductor Sector Index) ha guadagnato l'1,54% riavvicinandosi ai recenti massimi pluriennali.

Inoltre è arrivata la promozione da parte di Moody's: il rating Ba1 CFR è stato convertito nel rating "long-term issuer" Baa3, come consuetudine per le società non finanziarie con rating "investment grade". L'outlook è stato portato a stabile da positivo. Carlo Ferro, Chief Financial Officer di STMicroelectronics si è detto lieto della decisione di Moody's e del fatto che tutte e tre le agenzie di rating che valutano STM su richiesta degli investitori siano ora allineate nel ritenere il profilo di credito del gruppo entro i parametri della categoria "investment grade".

Ferro ha anche ribadito la stima sulla crescita dei ricavi per il 2017, pari al 18%, espressa a fine ottobre in occasione della presentazione dei dati al 30 settembre. L'analisi del grafico di STMicroelectronics evidenzia la correzione delle ultime due settimane dal massimo pluriennale a 21,59 euro, L'eventuale superamento di 20,90 determinerebbe il completamento del potenziale doppio minimo formatosi nelle ultime sedute, operazione che preannuncerebbe un attacco a 21,59 e la probabile riattivazione della tendenza rialzista di fondo verso i massimi del 2003/2004 a 24/25 euro.

Discese sotto 19,50/19,60 creerebbero invece le premesse per un approfondimento in direzione di area 18,10, dove troviamo il gap up lasciato a fine ottobre.
Riduce i guadagni in chiusura di seduta ERG dopo l'allungo della mattinata. Di ieri la notizia di un accordo per l'acquisizione di ForVei, nono operatore fotovoltaico in Italia: possiede e gestisce 30 impianti fotovoltaici con una capacità installata di 89 MW ed una produzione annua di circa 136 GWh, pari a circa 77 kt di emissione di CO2 evitata.

Il 100% della capacità installata beneficia di incentivi con una scadenza media al 2030. L'enterprise value dell'operazione è pari a 336 milioni di euro. L'EBITDA annuo atteso per il 2017 é di circa 35 milioni di euro. Il titolo si è allungato sui massimi da 10 anni a 15,60 euro, salvo poi invertire la rotta e chiudere sotto i livelli di apertura.
Tale movimento ha permesso di stemperare l'ipercomprato che era comparso sugli oscillatori tecnici ma potrebbe rappresentare l'avvio di una pausa corroborante prima che i prezzi tornino a crescere. Discese fino ad area 14 non comprometterebbero la struttura spiccatamente rialzista dei corsi. Sotto questo riferimento rischio di affondo verso area 13,30, media mobile a 100 giorni e linea che sale dai minimi di dicembre 2016.

Oltre 15,60 atteso invece il test di area 16,15, picco toccato nell'agosto del 2007.
(SF - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.