-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 27 novembre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Il FTSE Mib ha chiuso la settimana borsistica con una candela interlocutoria, la seconda dopo quella 22 novembre, ad indicare che le pressioni ribassiste sono ancora forti e stanno di fatto ostacolando il rimbalzo avviato dal mercato in data 15 novembre. I corsi infatti, dopo la correzione seguita al raggiungimento dei massimi Ytd il 7 di novembre a 23.133 punti, hanno avviato una fase ascendente descritta dalla trend line di breve periodo ottenuta congiungendo i minimi del 20 novembre e del 23 novembre. L’area psicologica dei 22.500 punti però ha mantenuto le quotazioni in scacco. Al rialzo dunque andrà monitorata la resistenza a 22.500 punti con primi livelli di resistenza a 22.828 e in area 23.000 punti. Al ribasso invece il breakout del livello a 22.189 punti potrebbe vedere un veloce test del supporto in area 22.000 punti e poi 21.348 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 22.500 punti, target a 22.828 e 23.000 punti. Stop sotto 22.189 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short sotto 22.189 punti, con stop sopra 22.500 e target a 22.000 e 21.348 punti.
EUROSTOXX 50
La scorsa settimana l’Eurostoxx 50 ha confermato la fase di rimbalzo dopo la correzione di oltre il 5% avviata all’indomani del massimo Ytd del 1 novembre a 3.708 punti. Livello da cui i corsi hanno invertito direzione fermandosi sul minimo del 15 novembre a 3.520 punti. Supporto importante che ha fermato almeno momentaneamente la correzione ed ha avviato un rimbalzo tecnico descritto dalla trend line rialzista di breve periodo che congiunge i minimi del 15 novembre con quello del 23 novembre. I livelli da monitorare sono al rialzo l’eventuale rottura dei 3.600 punti, con prime resistenze a 3.618 punti e 3.660 punti. Al ribasso il breakout dei 3.545 punti, vedrebbe il test dei supporti a 3.520 e 3.500 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 3.600 punti, con stop a 3.545 punti. Primo target stimato a 3.618 e successivo a 3.660 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.545 punti, stop a 3.600 punti, avrebbero target a 3.520 e 3.500 punti.
DAX
La scorsa settimana è stata registrata poca volatilità sul mercato tedesco. L’indice Dax è riuscito a mantenere intatto il supporto grafico a 12.920 punti e con un veloce colpo di coda ha chiuso l’ultima seduta della settimana sopra quota 13mila punti. In un’ottica di breve periodo le quotazioni del basket tedesco rimangono in una fase di mercato laterale, imbrigliate all’interno del trading range 12.920 – 13.200 punti. Solo il breakout del bordo superiore di questo rettangolo può dare nuova direzionalità al mercato, con movimenti che successivamente potrebbero riportare le quotazioni sui massimi storici. In caso contrario, l’attuale momentum potrebbe proseguire per tutto il corso della settimana.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 13.000 punti avrebbero stop a 12.847 punti. Primo target a 13.200 e successivo a 12.220 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 13.155 punti avrebbero stop a 13.210 punti. Primo target a 12.920 e successivo a 12.600 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.