-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 16 novembre 2017

Iliad prepara la sfida a Telecom. Già 70 assunzioni a Milano


Arrivano novità sull'imminente sbarco in Italia di Iliad.
Nel pubblicare questa mattina i risultati relativi al terzo trimestre 2017, i vertici del gruppo francese di telefonia hanno fornito qualche indicazione sullo stato di avanzamento del piano di ingresso tra gli operatori della Penisola, previsto per il prossimo anno.

Già partito il reclutamento

Durante la conferenza di presentazione dei conti, il CEO del gruppo, Maxime Lombardini, ha dichiarato che la preparazione dell'avvio delle attività italiane "sta procedendo bene", senza fornire indicazioni sulla data precisa del lancio, previsto comunque "non prima della fine di quest'anno".
Qualche precisazione in più è arrivata però nel corso della mattinata, secondo quanto riferisce l'agenzia Reuters, dal Direttore Finanziario del gruppo, Thomas Reynaud.  Intervenendo a margine di una conferenza sulle telecomunicazioni organizzata da Morgan Stanley a Barcellona, il top manager ha spiegato che “oltre 70 persone sono già state reclutate, in massima parte a Milano, ma anche a Roma.”
“Lo staff continuerà a crescere e saremo presenti in molte città, con l'obiettivo principale di sviluppare la nostra rete,” ha anche precisato Reynaud senza però specificare i nomi dei manager scelti.



Cresce Free mobile

Nel frattempo, il gruppo fondato dal miliardario Xavier Niel continua a crescere a un buon passo.

La società ha comunicato di aver chiuso il terzo trimestre con un giro d'affari in crescita del 5,3% a 1,25 miliardi di euro, in leggero rallentamento rispetto al +7% con cui aveva archiviato i primi sei mesi dell'anno.
Corre a ritmi sostenuti il segmento Free mobile, che ha generato ricavi pari a 554 milioni (+6,3%) e aggiunto 250 mila nuovi clienti, piazzandosi per il 23esimo trimestre consecutivo al primo posto tra gli operatori transalpini per nuovi abbonati aggiunti: Free ha adesso una quota di mercato del 18.7% e 13.390.000 clienti.

Rallenta il fisso


Meno bene i numeri del segmento telefonia fissa: Free Mobile archivia il periodo con un meno notevole +4,4% del fatturato a 694 milioni di euro, risultato condizionato dalla battaglia sui prezzi da tempo esplosa tra le compagnie transalpine.
“Il terzo trimestre ha messo in evidenza una forte pressione concorrenziale", scrivono questa mattina in una nota gli analisti di Oddo, segnalando che Free fa bene nel mobile ma "soffre l'aggressività di Bouygues nel fisso" (27 mila nuovi clienti, mentre Bouygues e Orange hanno superato quota 100 mila).


Preoccupazione per chi investe nelle telco in Italia

Da questa parte delle Alpi, intanto, gli analisti continuano a fornire nuove valutazioni sull'impatto che l'arrivo del gruppo francese avrà sugli operatori già presenti sul mercato italiano. 
In una nuova nota di oggi su Telecom, gli analisti di Bernstein scrivono che proprio l'arrivo di Iliad - insieme a sviluppi della vicenda Open Fiber, questione governance e discussioni su strategie legate a Brasile, rete fissa e Inwit - rappresenta un fattore di preoccupazione per gli investitori esposti al titolo (coperto dal broker con una raccomandazione market-perform e un target price a 0,9 euro).

Nella scorsa primavera, fonti vicine alla compagnia hanno dichiarato a Reuters che Iliad ha l'obiettivo di conquistare un quarto del mercato mobile con la stessa tattica dei "prezzi stracciati" con cui ha eroso importanti quote di mercato ai rivali francesi.





Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.