-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 22 novembre 2017

Il Deep State ha la precedenza


POITOU, FRANCIA – Donald Trump, presidente di tutti gli americani, ha detto di recente che il suo Paese avrebbe speso più sangue e denaro cercando di forzare gli afghani a fare quello che vuole che facciano, qualunque cosa sia.
E così... una coltre oscura ha coperto la terra.
Da Sioux City a Savannah...
un'ombra s'è frapposta tra la Terra e il sole.
Sono stati segnalati eventi strani. È nato un vitello con due teste a Des Moines. Sono fioriti alberi di melograni a Manhattan.
La gente aveva paura.
In nessun posto l'oscurità era più profonda nella capitale della nazione.

Là, nessuna luce brillava. Nessun sfarfallio luminoso di consapevolezza... osservazione... apprendimento.
Donald J. Trump aveva promesso di accendere una candela, ma non si vedeva da nessuna parte.
Cinque anni fa, disse: "Ron Paul ha ragione". L'avventura afghana era uno "spreco dei nostri soldi".
Era un "disastro totale".
Chiese: "Cosa ci facciamo lì? Quelle persone ci odiano". Poi, un anno dopo, disse:" Dobbiamo lasciare immediatamente l'Afghanistan".
E nella sua campagna elettorale aveva offerto qualcosa di meglio: "L'America prima di tutto". Invece di tentare, inutilmente, di costruire un Paese migliore nell'Hindu Kush, avrebbe cercato di costruire un paese migliore in patria!
Niente più guerre inutili.

Niente più regolamenti stringenti. Niente più affari sconvenienti con il resto del mondo.
Anche dalla bocca di Donald Trump queste promesse sembravano buone, abbastanza buone per essere eletto.
Innanzitutto crediamo che la democrazia, come praticata in un grande impero degenerato, sia in gran parte un'illusione.
Votare è uno spreco di tempo.
In secondo luogo, abbiamo pensato che il Deep State – i pochi insider che realmente governano la macchina statale – aveva già fatto la pace con Trump, o l'avrebbe fatta poco dopo le elezioni.
In terzo luogo, abbiamo identificato una causa principale del malessere economico americano (così come molti dei suoi altri problemi): il sistema monetario fasullo, il quale incoraggia l'accumulo di debito e arricchisce Wall Street, riducendo la produzione reale e la ricchezza di Main Street.
In quarto luogo, questo sistema monetario fasullo è la fonte di finanziamento del Deep State.

Non può rinunciarvi, non importa chi sia presidente. Finché questo sistema rimane in piedi, il Deep  State continuerà a crescere – leggi, regolamentazioni, illusioni.
In quinto luogo, non si può costruire un'economia decente su denaro fasullo, debito e accordi win-lose.
Ogni giorno che passa viene aggiunto più debito, più complessità e un'allocazione più errata delle risorse. Presto o tardi, l'intera struttura salterà in aria.
Poche ore dopo l'uscita dei risultati ​​lo scorso novembre, la nostra opinione sembrava fondamentalmente giusta.

Il nuovo presidente s'è circondato dei due rami più importanti del Deep State – i Pistoleri (che rappresentano il settore militare/industriale) e i Bancari (che rappresentano Goldman Sachs e Wall Street).
Ovviamente era stato raggiunto un accordo – o tacitamente riconosciuto.
Wall Street e il Pentagono – "i miei generali" – erano già parte della squadra. Con loro ai posti di comando, Trump poteva essere Trump senza temere di disturbare i privilegi e la posizione del Deep State.
"No... cambierà le cose", protestavano alcuni lettori. "È la nostra unica speranza...".

"Dategli tempo".
Ma il tempo e il denaro si stanno esaurendo.
Sotto pressione dei generali, Donald Trump ha abbandonato la promessa di una politica estera in cui l'America avrebbe avuto la precedenza. Gli Stati Uniti hanno perso 2,350 soldati in Afghanistan... e hanno speso un migliaio di miliardi di dollari.
E ora vi saranno riversate più risorse a supporto, in modo che la più lunga e inutile guerra nella storia degli Stati Uniti possa continuare.
Trump stesso potrebbe essere a favore del cambiamento, ma la politica estera statunitense sotto la sua amministrazione è la stessa di quella dell'amministrazione Barack Obama.
Favorisce le industrie militari del Deep State – come ha fatto negli ultimi 17 anni.
Non c'è stata alcuna modifica all'Obamacare...

o ad alcun altro programma federale significativo. Anche i programmi del Deep State (pensioni, istruzione, sanità) che trasferiscono le briciole agli zombie rimangono in vigore.
Ma mentre Trump e i media si concentrano sui monumenti confederati... sulla Russia... sulla Corea del Nord...
sui transessuali... e le crisi naturali, l'orologio sta ticchettando.
I federali hanno solo soldi sufficienti per circa sei settimane di operazioni. Poi si scontreranno contro l'attuale tetto del debito.
Il Deep State deve alzare il tetto del debito per continuare a far scorrere il denaro fasullo, ma tale rialzo non sarà facile.
I repubblicani conservatori vogliono sapere: "Con il debito nazionale già a $30,000 miliardi, dove pensiamo di andare?"
"Acconsentiamo ad alzare il tetto del debito", dicono i democratici liberal, "ma solo se non modificate l'Obamacare".
"Ehi, e quel ponte nel mio distretto?" chiede l'indipendente.
E così, l'oscurità si diffonde...
Di Bill Bonner 
Traduzione di Francesco Simoncelli
Autore: Francesco Simoncelli Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.