-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 6 novembre 2017

Eurostoxx 50 ancora long?

Dopo la riunione della BCE del 26 Ottobre, dove l’attuale presidente Mario Draghi ha annunciato un prolungamento del Quantitative Easing, sui mercati europei abbiamo assistito ad uno slancio rialzista che ha portato il Dax a segnare nuovi massimi storici mentre l'Eurostoxx 50 non è riuscito a fare altrettanto e si trova in un’area di forte resistenza.
Questa settimana ho analizzato il future dell’Eurostoxx 50, ovvero l’indice composto dai 50 titoli azionari più importanti d’Europa.
Dopo la riunione della BCE del 26 Ottobre, dove l’attuale presidente Mario Draghi ha annunciato un prolungamento del Quantitative Easing fino al Settembre del 2018 anche se con un dimezzamento dell’ammontare che passa da 60 miliardi a 30 miliardi dal Gennaio del 2018, ma con la possibilità di aumentare questa cifra qualora fosse necessario, sui mercati europei abbiamo assistito ad uno slancio rialzista che ha portato il Dax, l’indice più importante d’Europa, a segnare nuovi massimi storici, aiutato anche dall’America che continua ad aggiornare i massimi storici dei suoi tre indici quasi ogni giorno; nonostante questa situazione di euforia vediamo come l’indice in questione non sia riuscito a fare altrettanto e si trovi in un’area di forte resistenza, questa sua debolezza è confermata anche dalla forza relativa dell’Eurostoxx 50 decisamente inferiore rispetto al suo “fratello maggiore”, infatti nel mese di Ottobre ha guadagnato il 2,85% contro il 3,31% del Dax e nei primi giorni di Novembre lo 0,05% contro l’1,88%, ma vediamo meglio sui grafici dove si trova esattamente l’indice analizzato.
Iniziamo con il grafico mensile che ci mostra l’area di forte resistenza in cui sta quotando l’indice e che ho evidenziato in giallo, ho disegnato anche una trendline ottenuta unendo il max del Novembre 2015 con quello di Maggio 2017 (trendline nera), perche corrisponde anche al massimo del mese precedente e sembra essere anche una resistenza dinamica che il mercato, almeno inizialmente, sembra “tenere”, infatti a seguito della sua rottura non si è vista un’accelerazione verso l’alto ma al contrario una discesa.
Sul grafico successivo con time frame settimanale, ho disegnato un canale rialzista (trendline verdi) unendo il minimo del 24 Giugno 2016 con quello del 9 Novembre 2016 e vi ho inserito all’interno la sua mediana, in questo caso ciò che ritengo interessante notare è come, dopo aver segnato il massimo di Ottobre (cerchiato in rosso), il prezzo sia sceso sotto la mediana e durante la scorsa settimana l’abbia sentita come resistenza (cerchio rosso), questo mi porta a pensare che il mercato potrebbe voler andare a ritestare la trendline inferiore del canale disegnato (area evidenziata in azzurro).
Se infine ci spostiamo sul grafico giornaliero,notiamo come nelle ultime sedute di borsa si sia creato un pattern candlestick di inversione proprio in corrispondenza, sia della trendline nera disegnata sul grafico mensile, che sulla mediana del canale rialzista (trendline verde), rafforzando la “bontà” del pattern stesso che nello specifico è una Shooting star (evidenziata in giallo), anche l’ultima candela essendo inside, ovvero contenuta nel range della candela precedente, mi fa pensare che il trend in atto potrebbe, almeno nel breve, tirare il fiato.
Ma quali potrebbero essere i possibili target di questo eventuale ritracciamento?
Il 1° in area 3.580 punti.
Il 2° sulla trendline inferiore del canale rialzista che ovviamente, essendo un supporto dinamico, varia a seconda del lasso di tempo che passa prima che i prezzi la raggiungano (area evidenziata in azzurro nel grafico settimanale).
Il 3° intorno area 3.430 punti dove troveremmo anche il 23.6% di Fibonacci.
Interessante è anche il rapporto risk reward che potrebbe avere questo tipo di posizionamento ma è importante ricordare che come scritto sopra gli indici americani e il Dax sono su massimi storici, in un’area quindi che si potrebbe anche definire “terra inesplorata”, per questo è fondamentale porre la massima attenzione perchè se dovessero continuare a salire, anche l’Eurostoxx 50 potrebbe essere sostenuto se non addirittura spinto verso nuovi massimi.

Raccomando di utilizzare sempre stop loss e size adeguate al proprio capitale.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.