-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 30 novembre 2017

Borsa Usa: bene le banche, giù i titoli high tech


La Borsa di New York ha chiuso la seduta in ordine sparso. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,44% mentre il Nasdaq Composite ha perso l'1,27%. Sostanzialmente invariato l'S&P 500 (-0,04%). 
Dal Beige Book della Fed è emerso che l'economia americana continua ad espandersi ad un ritmo tra il "modesto" e il "moderato".
Il Dipartimento del Commercio ha pubblicato la seconda stima preliminare del PIL relativo al terzo trimestre 2017, indicando una variazione annualizzata del 3,3% dal +3,0% della rilevazione precedente (consensus +3,2%).

L'indice dei prezzi al consumo del PIL, che misura il cambiamento di prezzo di tutti i beni e servizi inseriti nel PIL e rappresenta una misura chiave dell'inflazione, è cresciuto del +2,1% t/t (dato annualizzato), inferiore alla rilevazione precedente e al consensus pari al 2,2%. La spesa per i consumi reali è aumentata nel terzo trimestre del 2,3% dal +2,4% della rilevazione del secondo trimestre.
La National Association of Realtors ha reso noto che l'indice Pending Home Sales (vendite di case con contratti ancora in corso) ha evidenziato una crescita del 3,5% nel mese di ottobre dopo il calo dello 0,4% rilevato a settembre.

Gli addetti ai lavori avevano stimato una variazione positiva pari all'1% mese su mese. L'indice è salito a 109,3 punti.
Pesante flessione per i titoli high tech colpiti dalle prese di beneficio mentre il settore bancario continua ad approfittare dell'imminente aumento dei tassi.
Tiffany & Co.
-1,62% nonostante una trimestrale superiore alle attese. Nel terzo trimestre fiscale l'utile per azione del grupo dei gioielli è cresciuto a 0,80 dollari da 0,76 dollari di un anno prima. Gli analisti avevano previsto un Eps invariato a 0,76 dollari. I ricavi sono cresciuti del 3% a 976,2 milioni contro i 958,3 milioni del consensus.
Wal-Mart Stores +0,84%.

RBC Capital ha alzato il rating sul titolo del gigante della distribuzione a sector perform da underperform.
Regal Entertainment +2,85%. Cineworld Group ha messo sul piatto 23 dollari per azione per l'acquisto dell'operatore di sale cinematografiche.
Autodesk -15,86%. La società di software californiana ha comunicato una ristrutturazione che comporterà il taglio di 1.150 posti di lavoro (il 13% dell'organico complessivo), che vanno ad aggiungersi ai 925 esuberi dello scorso anno.

Nel terzo trimestre Autodesk ha registrato una perdita netta di 119 milioni di dollari, pari a 55 centesimi per azione.
(RV - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.