-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 9 novembre 2017

BANCHE ITALIANE +1,4%. Bce pronta a rinviare le regole sugli Npl

FATTO
L'indice Ftse delle banche italiane rimbalza dell'1,4% a 11.480 punti, dopo il pesante -2% di ieri. 

L'Eurostoxx Banks sale solo dello 0,6%.

A riportare fiducia sul comparto, piegato ieri dall'aumento di capitale da 700 mln annunciato da Creval (CVAL.MI), è l'apertura della Bce a rinviare l'introduzione delle nuove regole sulla gestione dei crediti deteriorati (NPL) dopo la forte opposizione del Parlamento Europeo.

Lo ha detto il numero uno della Supervisione bancaria della Bce, Daniele Nouy. "Le osservazioni del Parlamento europeo sono benvenute nell'aiutare la Bce ad affrontare il problema dei crediti deteriorati delle banche europee".

L'addendum prevede che dal primo gennaio 2018 i nuovi crediti deteriorati debbano essere coperti al 100% in due anni se non assistiti da garanzia e in sette anni se garantiti. 

Un provvedimento che costringerebbe molte banche europee ad ulteriori interventi per rafforzare il patrimonio.

EFFETTO
Graficamente, il quadro di medio periodo dell'indice delle banche italiane risulta inserito a partire dalla seconda parte del 2016 in un canale crescente evidenziato nell'immagine.

La recente correzione dai top annuali toccati a 12.300 punti (circa il 9%) non ha alterato il quadro rialzista. Segnali di allerta solo in caso di discesa stabile sotto 11mila punti.

Nel brevissimo, è individuabile un trading range compreso tra 11mila e 12.300 punti all'interno del quale si può operare per trading in controtendenza a ridosso degli estremi.
Operatività. Manteniamo il giudizio positivo di medio periodo. La bella reazione di ieri pomeriggio/stamattina ha rafforzato la valenza supportiva di area 11mila, parte bassa del canale crescente evidenziato. 

Primo importante ostacolo verso area 12mila/12.300 punti. 

A questo punto si possono impostare ancora acquisti sulla debolezza verso 11mila punti o sulla forza oltre 12.300 punti. 

E' meglio, però, applicare uno stop prudenziale alla prima chiusura sotto 11mila per evitare pericolosi avvitamenti al ribasso.

Il seguente strumento consente di investire solo sulle banche italiane e senza leva:

Boost FtseMib Banks (ITBL.MI)
Codice Isin: IE00BYMB4Q22

L'ETP (Exchange Traded Product) consente di investire direttamente su un basket di banche italiane appartenenti all'indice FtseMib, ciascuna delle quali con un peso non superiore al 15% del totale. 

I pesi vengono "ribilanciati" su base trimestrale a marzo/giugno/settembre/dicembre.

La sospensione dalle contrattazioni di MPS (BMPS.MI) (rientrata da poco tempo in contrattazione) e la fusione tra Bpm e Banco Popolare hanno così modificato la composizione dell'ETP:




www.websim.it

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.