-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 27 novembre 2017

Banche, Casini: debitori secretati perché non siamo alla corrida

Roma, 27 nov. (askanews) - "Sul tema degli elenchi dei debitori noi abbiamo delle regole precise. Non è che la Commissione tiene segreto l'elenco dei debitori. Questa è una rappresentazione falsa della realtà. Noi abbiamo delle regole perché non siamo in una corrida, siamo in uno stato di diritto e abbiamo una norma precisa che impone alla Commissione di classificare, segreti o meno, gli atti a seconda di quello che la fonte dice poiché noi riceviamo questi elenchi da qualcuno che ce li classifica segreti". Lo ha detto il presidente della commissione d'inchiesta sulle banche, Pier Ferdinando Casini, ospite oggi alla trasmissione "Mattino Cinque".
"La Commissione - ha aggiunto - non serve a fare processi penali. I processi penali si fanno nelle aule di tribunale. La Commissione deve capire che cosa non ha funzionato. In questo caso i ladri ci sono, non è che dobbiamo andare a cercarli. Qui i ladri con nomi e cognomi sono stati condannati già in primo grado in molti processi che ci sono stati. Qui ci sono persone che hanno truffato, hanno sostanzialmente occultato i bilanci delle banche, hanno spinto la rete di vendita a collocare, soprattutto nei confronti di persone che non avevano la cultura finanziaria sufficiente per capire i prodotti che andavano ad acquistare, che hanno collocato prodotti tossici sul mercato. Questi processi non finiranno in prescrizione perchè ci sono già state, in molte circostanze, le sentenze di primo grado e ci sono i processi d'appello per cui, bisogna anche che non facciamo di tutta un erba un fascio. Ci sono dei responsabili acclarati, amministratori infedeli e quello che noi constatiamo è che, in tante circostanze, anche il sistema di controllo non ha funzionato come doveva funzionare. E non è un caso che ieri il presidente delle banche italiane Patuelli, abbia detto che bisogna dare nuove regole a Consob e a Banca D'Italia perché la vigilanza va adeguata alla complessità di queste sfide".
Parlando poi dei risparmiatori coinvolti, Casini ha concluso affermando che "bisogna che per i casi più drammatici ci sia la possibilità di un risarcimento anche parziale".

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.